Beee……Beeepppp…….Marziano chiama Veneto !

di un Marziano che ci legge

marziano

Insensibilità verso le regole della comunicazione moderna:il male oscuro dell’Indipendentismo Veneto !

Io credo che la difficolta’ piu’ grande dei movimenti indipendentisti Veneti stia nella totale reticenza verso le necessita’ della comunicazione moderna.

E’ da 18 mesi che, nel mio piccolo, aiuto vari, un po’ tutti a dire il vero, movimenti indipendentisti a cercare di progredire sulla via dell’Indipendenza.
Abituato a una societa’ anglo-sassone dove alle e-mail importanti si risponde subito o quasi, dove occorrono settimane, spesso mesi prima per imbastire servizi di comunicazione che consentano l’organizzazione di conferenze, Marce, rallies, manifestazioni ecc..ecc.. devo prendere atto che in Veneto, nonostante la sua ricca e prolifica attivita’ imprenditoriale (con una grossa percentuale d’imprenditori indipendentisti) si ragiona ancora con una cultura comunicativa da anni ’80, pre-Internet, pre-post elettronica, persino pre-cellulari.
Persone chiave nell’organizzazione di un evento che rispondono ad e-mail urgenti una settimana dopo, gente che tiene il cellulare con la segreteria permanentemente in funzione, gente che ti dice: “Ok Marziano, quando vieni giu’ che ne parliamo?” dimenticando che vivo a duemila chilometri di distanza e oggi c’e’ skype, si puo’ parlare con chiunque a qualsiasi ora del giorno e della notte da qualsiasi parte del mondo, in modo efficace ed efficiente!

Poi c’e’ ancora il mese infernale per qualsiasi organizzatore in Italia: agosto !!!
Sembra che in questo mese il mondo si fermi sotto le Alpi. La gente sparisce, nessuno lavora piu’.
Improvvisamente tutto tace per almeno tre settimane circa, dal 4-5 agosto, quando si registrano le ultime voci umane, fino al 29-30 quando si registrano i primi segnali di vita dal Pianeta Terra.
Cari Indipendentisti ma dove credete di andare?
Pensate davvero a una rivoluzione con tempi di questo genere? Buona fortuna, allora!
E il problema vale ancora di piu’ per la comunicazione interna ai movimenti. INESISTENTE !
L’anno scorso ho dato anima e sangue per un movimento indipendentista che si presentava bene e in crescendo e ora si sta dissolvendo.
Gia’ da ottobre avevo evidenziato la falla piu’ grave…… no no , non erano i litigi interni, quelli ci sono in tutti i movimenti sia giovani che vecchi e consolidati, mettetevelo in testa. Il problema era proprio lo scarso interesse per la comunicazione interna. Non una lista e-mail comune, non un database dei soci con tutti i contatti, non un team di comunicazione dedicato proprio alla comunicazione e alla circolazione d’informazione fra aderenti.
Gran parte della comunicazione fra indipendentisti avviene ancora adesso in FB, ed e’ fatta di un misto di esternazioni, invettive personali, retoriche da Bar Sport, assieme a enunciazioni di massime filosofiche (della serie: leggimi, io si’ che conosco la natura umana), foto di famiglie al mare, culi e tette al vento, gattini in pose bizzarre e cani con gli occhi languidi e la lingua penzolante (spesso i piu’ simpatici!) .
Questa, signori, non e’ comunicazione. E’ intrattenimento tipo Novella 2000 di una volta. Cioe’ cretinate che non cambiano la vita a nessuno e non hanno alcun valore progettuale per l’Indipendenza.

Poi improvvisamente accade!!! Cosa vi chiederete ?
Un sito semplice , ops vedi te ! …. fatto a costi zero e gestito da un team di volontari 24 su 24, riesca a introdurre tutti gli ingredienti della comunicazione necessaria per un dibattito dal basso sui bisogni pratici e quotidiani dei Veneti che vogliono l’Indipendenza.
Ed e’ subito boom: 6000 visualizzazioni in meno di tre settimane, partito assolutamente da zero solo l’11 agosto e fatto interamente da chi mai aveva fatto un sito in vita sua! ( voci di corridoio riferiscono stiano puntanto a decuplicare i contatti a Settembre !!!)
Serve forse un indizio oppure avete una idea di chi io stia parlando ?
Ma allora, signori miei, se gli indipendentisti che hanno disperata voglia di comunicazione tra loro sono cosi’ tanti, a chi giova continuare a tenere standards di trent’anni fa’?

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Beee……Beeepppp…….Marziano chiama Veneto !

  1. D’accordissimo con questo anonimo Marziano, evidentemente uno dei tanti sostenitori della Causa Veneta che e’ emigrato in societa’ dove la buona comunicazione e’ norma e si scontra con l’arretratezza e ignoranza di molti cosiddetti Venetisti che vorrebbero che l’Indipendenza gli cadesse sul piatto gratis, magari portata da un UFO. Aggiungo che non comunicare nei tempi e modi dovuti nel 2013 e’ anche un fatto di villania. Alla domanda finale del povero ET, rispondo: tenere livelli comunicativi pessimi all’interno dei movimenti giova proprio ai leaders ‘caregari’ che pensano ancora con la mentalita’ partitica italiana e sanno benissimo che una comunicazione e informazione efficiente all’interno del partito impedirebbe accentramenti pericolosi di potere e favorirebbe competizione costruttiva e ricambio dei vertici in base al MERITO. Esattamente il CONTRARIO di quello che vogliono loro.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...