VISITA ALLA CHIESA DI SAN TOMMASO

Domenica 23 febbraio, come probabilmente già saprete, appuntamento con tutti per la Terza Marcia Silenziosa alle 15.30 a Montagnana (clicca qui per informazioni ed andare all’evento) …ma perchè limitarci a questo?

Vogliamo proporvi una serie di attività collaterali per offrirci la possibilità di trascorrere una piacevole giornata “tra Veneti”, ChiesaSanTommaso Monseliceconoscerci (anche al di fuori del web) e riavvicinarci al nostro meraviglioso territorio Veneto ed alle sue ricchezze.

Primo appuntamento della giornata è previsto per le ore 9.00 (nelle vicinanze di Montagnana) quando, per l’occasione, ci verrà eccezionalmente aperta l’antica chiesetta di San Tommaso a Monselice (PD). Proponiamo la visita guidata alle bellezze di questa piccola perla Veneta e, per chi vorrà, la possibilità di toccare con mano e provare le riproduzioni di armi ed armature rinascimentali!

Per motivi organizzativi vi chiediamo, se interessati, di contattarci via facebook o via mail (vivereveneto@gmail.com) entro giovedì 20 febbraio. Grazie per la collaborazione!

Vi lasciamo alla descrizione della chiesetta di San Tommaso che ci ha gentilmente fornito la nostra guida, Emanuele Masiero, vice presidente della “compagnia del lupo passante”

_______________________________________________

di Emanuele Masiero

La chiesetta di San Tommaso (santo-mio, nella dizione popolare locale) sorge sul lato “dietro” la Rocca di Monselice.ChiesaSanTommaso Questa sua collocazione ne ha fortemente influenzato la sorte, l’evoluzione e la costante battaglia contro il declino. Una battaglia sostenuta sempre con una caparbietà singolare delle strutture.

Per trovarne le prime tracce, bisogna compiere un viaggio a ritroso nel tempo di  ben milleduecento anni! Le prime documentazioni scritte riguardanti la piccola chiesa risalgono infatti all’anno 828. Ma si tratta di un atto di conferma della proprietà al monastero di Santa Giustina di Padova; nell’atto si conferma la proprietà di un qualcosa già esistente, quindi, allo stato attuale, risulta impossibile stabilirne la data esatta di fondazione. Ciò che si sa è che la chiesetta di San Tommaso era ad uso dei lavoratori alle cave fin dai tempi più antichi, e poiché i lavori sul Petriolo sono testimoniati già dal VI secolo, la fantasia può volare lontano nel tempo.

ChiesaSanTommasoAttenendoci alla storia, di quel lontano e oscuro periodo restano poche tracce, i resti di una finestra e di una posterla. Molto più importanti e significativi invece sono gli interventi di età ezzeliniana (XIII secolo). Gli affreschi presenti sulla parete nord della navata centrale possono essere dichiarati quasi rivoluzionari per la loro epoca: in primis la prima apparizione di un’ultima cena, entrata (allora) da poco nella liturgia e le prime tensioni tra l’impostazione ieratica dei santi e il bisogno di dipingere le cose della verità quotidiana nella bellissima natività. Altre raffigurazioni importanti sono disseminate nelle altre pareti, in una sorta di documentazione artistica del trascorrere dei secoli di cui la San Tommaso è stata testimone.

In essa inoltre, esiste un laboratorio museale gestito dall’associazione culturale Compagnia del Lupo Passante, specializzata in rievocazione storica ed estremamente legata al mondo veneziano (sia figurale, rappresentando un reparto di fanteria della Serenissima del 1500, sia spirituale, avendo adottato, solo lievemente modificato, il motto “par tera, par mar..”). Grazie ad essa e alla collaborazione con la Scuola di Scherma Arma Mentis, i visitatori possono indossare elmi, armature e provare spade, sotto la guida esperta dei Soci.

Lupo Passante

_______________________________________________

Info per il parcheggio: l’antica chiesa si trova sul versante nord-est del colle della Rocca di Monselice, poco lontano dal trafficatissimo semaforo sulla statale Padova-Rovigo. Si può parcheggiare nei pressi del piccolo parco San Tommaso e salire la breve ripida stradina sterrata.
Più consigliabile è parcheggiare al Parcheggio della Cava, lungo le mura all’ingresso nord di Monselice, e percorrere il sentierino boscoso che aggira sul versante nord il Colle della Rocca. Circa 15 minuti a piedi.

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Eventi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...