“E NON HA ALCUN VALORE FORMALE”

di Claudio Ghiotto Hütte

stampa“Non ha alcun valore legale” queste sono le frasi che incessantemente i media cercano di ficcare in testa ai Veneti, vogliono convincerli che il referendum, la volontà espressa dai cittadini, non debba essere preso in considerazione. Questo io lo chiamo attentato alla democrazia. Ed intendo dimostrarlo.

Siete voi degli SCHIAVI? Se voi pensate agli schiavi come a quelli legati con catene, beh vi dirò che quelli sono stati soltanto una minima parte della schiavitù esistita al mondo. La maggior parte degli schiavi erano persone che vivevano una vita normale, ma ERANO DI PROPRIETA’ di un padrone. Contadini che vivevano nella casa data dal padrone e dovevano tutto al padrone, ma comunque avevano di che alimentarsi e vivere, e con concessioni anche qualche cosina in più, potevano anche muoversi a patto di avvertire il padrone ma non se ne potevano andare. Se fuggivano e venivano catturati facevano una brutta fine.

schiavoSecondo i criteri dei giuristi VOI SIETE DEGLI SCHIAVI. Vivete nella “regione” avete anche il vostro governatore che in realtà è un amministratore della regione per conto del padrone (la Repubblica italiana), lo avete votato voi, ma non può fare altro che comportarsi da vassallo. Se non lo fa tutto il Consiglio viene commissariato. Volete votare un referendum per andarvene? Non potete, la Costituzione, che tutti voi avete ricevuto come una mattonata sulla testa, ve lo impedisce per quel famoso articolo 5, seppure all’articolo 10 si dica che si conforma alle norme internazionali e tra queste vi è proprio il diritto di autodeterminazione dei popoli.
Dunque se voi non potete esprimere la vostra volontà per andarvene siete degli schiavi. Certo potete andarvene lasciando tutto quello che avete: la vostra terra, la vostra casa, i vostri cari, gli amici, i parenti, gli affetti, la vostra cultura.
Potete realizzare vendendo, certamente. Ma dovrete ricostruire tutto daccapo dove andrete. Già perché il problema è DOVE ANDRETE? In qualunque posto andrete sarete degli emigrati, e non sarete a casa vostra. SIETE DEGLI SCHIAVI SECONDO QUESTO CONCETTO.

Tuttavia questo concetto E’ FALSO. La Costituzione è un contratto tra cittadini, e non può esservi calato sulla testa senza che lo approviate, ma soprattutto voi come esseri umani avete il diritto di decidere del vostro futuro e di non vedervi defraudati del frutto del vostro lavoro! Voi avete il diritto di esprimere la vostra volontà, e il referendum, ovvero l’espressione democratica della volontà popolare, è lo strumento che permette di verificarlo. Chi afferma che non ha valore legale, o formale, cerca di truffare i cittadini attentando la democrazia, e per ironia è pure un attentatore dei principi di democrazia su cui si rifà la Costituzione italiana.

plebiscitovenetoIl referendum conclusosi in Veneto è stata una altissima espressione di civiltà di un popolo, solo dei miserabili pagliacci nella loro profonda ignoranza possono denigrare un atto altamente civico a cui invece dovrebbero guardare altri popoli di questa penisola, perché è stato il frutto della mobilitazione volontaria di centinaia di cittadini, di loro iniziativa! E’ una autentica autoconvocazione di popolo, che si è espresso AUTODETERMINANDOSI.

Non esistono autorizzazioni, non esiste chi organizza per noi il referendum, perché il diritto proviene dal popolo, e non certo da dei parrucconi seduti a Roma. E se il popolo è SOVRANO allora nulla può esserci al di sopra della sua volontà nell’autodeterminarsi. Possiamo accettare che il meccanismo di voto fosse perfettibile, ma da qui a liquidarlo come “senza alcun valore legale” è inaccettabile.

Chiunque non riconosca la volontà popolare pacificamente espressa attraverso un referendum vuole soltando incitare la violenza, cosa che noi non intendiamo fare. Lo aveva detto anche il giurista Bertolissi in una recente intervista: l’unica via, diceva, è quella delle armi, perché riconosce anche lui che secondo la concezione della repubblica italiana noi SIAMO SCHIAVI (e vi ricordo che è pure detto nell’inno di Mameli!)
MA NOI NON SIAMO SCHIAVI.

treviso 21 marzo 2014

Non accetteremo che la nostra volontà di popolo non sia riconosciuta, ed intenderemo manifestarlo, a tutto il mondo. Faremo capire che l’Italia non rispetta la democrazia, lo faremo capire all’opinione pubblica mondiale, che non accetterà questo.
RISPETTATE IL NOSTRO VOTO che ha PIENO VALORE LEGALE.

 

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “E NON HA ALCUN VALORE FORMALE”

  1. Chinello Pietro ha detto:

    Ho lavorato in CH ” 30 anni Dal1970 al 2000. mi son costruito una casa e con mio Fratello Contadino, un po’ di terreno: l’anno scorso ho pagato 3000€. di tasse! come un affitto a Roma: ma roma cosa mi ha dato? (politici kè vanno a puttane : minorenni!) è una vergogna! 😦 .

    Mi piace

  2. Luigi ha detto:

    Il problema è, consiste, nel fatto Che NON si è svolto con Il “controllo” es “egidia” di Organismi Internazionali. La legalità esiste in due casi: OK esterno oppure la capacità di uso della Forza (militare, economica, politica). Nel caso in questione – Plebiscito – nessuna delle due è stata applicata. Quindi l’esercizio del voto digitale, bello e buono, da me approvato, è di fatto INUTILE perché privo di efficcacia: buono per sondaggio e pubblicità all’Estero. WSM.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...