Il pericolosissimo Tanko 2.0 !!!

di Rosso/Rocca/Fracasso

in questi giorni se ne sentono di tutti i colori a riguardo  degli arrestati e del “pericolosissimo attacco che stavano preparando”  cominciamo con lo spiegare per bene cosa e’ stato trovato  nel Famoso capannone ,

ALI FL10Oggi cominceremo con quello che io ho chiamato IL  TANKO 2.0   OVVERO IL TANKO RUSPA :

Eccovi  alcune  note tecniche  riferite al “tanko ruspa” che certi poveri sprovveduti credono di aver trovato a Casale di Scodosia:

Tanto per cominciare  alleghiamo una foto che esemplifica la struttura della macchina in questione, una Fiat Allis fl 10. (foto a fianco)

Alcune specifiche tecniche particolari: peso della macchina 13,5 tonnellate (dato importante da tenere conto per la spiegazione che segue) , motore Fiat tipo 8365.05 da 128 cv , trasmissione power schift con 3 marce avanti e 3 indietro, frizioni di sterzo, freni a bagno d’olio , benna da 1.60 mc , altezza di scarico benna 2,9 metri.

Ora passiamo alle spiegazioni tecniche: innanzi tutto facciamo notare la presenza della zavorra e del serbatoio in posizione posteriore.  Questo implica assolutamente uno spostamento del baricentro della macchina in posizione arretrata, CARATTERISTICA CHE LA RENDE ASSOLUTAMENTE INADATTA A SPINGERE E QUINDI A DEMOLIRE. Come appare evidente non siamo davanti a un bulldozer, abbiamo bensi’ a che fare con una macchina assolutamente di piccolo calibro, che non puo’ essere certamente impiegata in grossi lavori di tipo cantieristico.  

LA SUA FUNZIONE PRINCIPALE E’ QUELLA DI PALA CARICATRICE , MA LA SUA RIDOTTA ALTEZZA DI SCARICO LA RENDE PRATICAMENTE INADATTA A LAVORI CONTINUATIVI IN AMBITO DI MOVIMENTAZIONE MECCANICA; QUESTO FATTO E’ ANCHE LEGATO ALLA SUA RELATIVA LENTEZZA, ED ALLA SUA SCARSA MOBILITA’  IN QUALSIASI CONTESTO AMBIENTALE.

VOGLIAMO  INOLTRE FARVI PRESENTE CHE :

  • lentissimoQUESTA MACCHINA RAGGIUNGE A MALAPENA I  5 KM/H  SU  STRADA ED E’ DOTATA DI CINGOLI CHE LA RENDONO ADATTA  SOLO  ALLA PRESA SUL TERRENO STERRATO.

Prova ne sia il fatto che se la si usasse per esempio per voler demolire una semplice muretta di calcestruzzo alta un metro, la macchina stessa comincerebbe prima a slittare e poi, dato il baricentro arretrato, si innescherebbero meccanismi di sforzo sul sistema idraulico e sul sistema di trasmissionerusparibaltata che porterebbero da un lato al probabile ribaltamento del mezzo e dall’altro al danneggiamento pressoche’ irreversibile di importanti organi meccanici ed idraulici, compresi motore e cambio. Verrebbero inoltre danneggiati sia i cingoli che i loro sistemi di rullaggio , trasmissione e sostegno.

Poniamo ora attenzione sul discorso dei pesi, anche in rapporto alle immense stupidaggini riportate dai giornalisti in maniera assolutamente falsa, infondata ed incompetente: siamo davanti ad una macchina che pesa 13,5 tonnellate, ha un motore aspirato diesel a precamera di 128 cv (pressochè quello di un furgone per i gelati ), con una benna anteriore relativamente piccola . QUALCUNO CI PUO SPIEGARE SENSATAMENTE COME CERTI GIORNALI POSSANO RIPORTARE IL FATTO CHE LA MACCHINA PESA 40 TONNELLATE E VI SIANO STATE APPLICATE ARMATURE METALLICHE PER UN PESO DI QUALCHE CENTINAIO DI TONNELLATE????

IN QUESTO CASO COME FAREBBE TALE TIPO DI MACCHINA A MUOVERSI?????

OPPURE LE LEGGI FISICHE PER QUALCUNO SONO SOLO QUALCOSA DA TRATTARE ALLA STREGUA DI UN CONSIGLIO CULINARIO???

SE CI AVESSERO ATTACCATO SOPRA 100 TONNELLATE DI LASTRE DI FERRO, COME RIPORTATO DA QUALCHE POVERINO SUI GIORNALI, LA MACCHINA SI SAREBBE APERTA IN DUE LONGITUDINALMENTE COME CONSEGUENZA STRUTTURALE PIU’ IMMEDIATA!!!!!

Risulta piuttosto elementare capire che per muovere una macchina da almeno 40 tonnellate e’ indispensabile avere a disposizione un buon motore dotato di una potenza di almeno 500 cv, corredato necessariamente di una particolare gestione elettronica del motore atta a dosare la coppia motrice a seconda delle condizioni di lavoro.

Il tipo di macchina oggetto del nostro esame puo’ essere usato in definitiva solo a malapena in ambito forestale per la movimentazione di limitate quantità di terreno ed eventuali residui vegetali e del loro conseguente accatastamento.

Qualcuno potrebbe dire: MA COME MAI AVEVANO “BLINDATO LA CABINA ED IL FIANCO DEI CINGOLI??”TANKORUSPA1

LA RISPOSTA E’ ASSOLUTAMENTE OVVIA :

1-LA BLINDATURA DELLA CABINE E’ PROPRIO FUNZIONALE AL SUO IMPIEGO IN AMBITO FORESTALE, DATO CHE QUESTO TIPO DI MACCHINA, QUI ORMAI INSERVIBILE IN QUANTO SPROVVISTA DI CABINA PROTETTIVA A NORMA EUROPEA, VIENE PREPARATA ED INVIATA NELLA ZONA SUB SAHARIANA DELL’AFRICA APPUNTO PER ESSERE IMPIEGATA IN LAVORI LEGGERI IN AMBITO FORESTALE. E PROPRIO PER QUESTO MOTIVO LA CABINA VIENE CHIUSA AL FINE DI EVITARE L’INTRUSIONE DI QUALCHE CREATURA DELLA FORESTA NEL MEZZO. La blindatura del fianco cingoli serve al fine di evitare che i rulli e i sistemi di trazione e sostegno dei cingoli vengano danneggiati dai rami di grossa taglia, che si possono inavvertitamente piantare sul fianco stesso dei sistemi di trazione.

tanko22- IL COLORE SCURO DELLA MACCHINA NON E’ DATO ALTRO CHE DAL FONDO DI VERNICIATURA , FASE DI LAVORAZIONE CHE VERRA’ ATTUATA POI NEL LUOGO DI DESTINAZIONE

3- ARRIVANDO ALLA PARTE DOVE CERTUNI HANNO DIMOSTRATO TUTTA LA PROPRIA CRETINERIA ED IDIOZIA, PARLIAMO ORA DEL “CANNONE” . INTANTO PREMETTIAMO CHE NELLA MAGGIOR PARTE DEI PAESI DEL WEST AFRICA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA L’UCCISIONE INDISCRIMINATA DEGLI ANIMALI SELVATICI (IN ALCUNI PAESI  PER TALE REATO E’ PREVISTA ANCHE LA PENA CAPITALE!!!!!). L’UNICA MANIERA PER ALLONTANARE LE CREATURE DELLA FORESTA E’ QUELLA DI INIETTARE IN UN PICCOLA QUANTITA’ DI GAS IN UN TUBO METALLICO CHIUSO POSTERIORMENTE E FARLA ESPLODERE ALL’USCITA TRAMITE UN SISTEMA DI ACCENSIONE PIEZOELETTRICA, IN MANIERA DA AVERE UN PICCOLO SCOPPIO CHE FA ALLONTANARE INCRUENTEMENTE GLI ANIMALI.

CHE ARMA PERICOLOSA VERO???  !!!

Merkava_4Speriamo  quindi di essere stati chiari nell’esposizione tecnica e ci  auguriamo di aver contribuito a far capire quanta imbecillita’ c’e’ nella testa di certi dipendenti dello stato italiano. A titolo di esempio ricordiamo al lettore cosa si intende per carro armato nel sentire comune, anche consultando wikipedia. Ci auguriamo che quanto prima vengano liberati  tutti gli indagati , IN QUANTO NON VEDIAMO LA MINIMA POSSIBILITA’ CHE CON TALI MEZZI SI POTESSE FAR DEL MALE OPPURE COMPIERE ALCUN ATTO CRIMINOSO !

Leopard2A6_4Che poi gli  indagati/incarcerati  siano stati prodighi di battute al telefono  immaginando un possibile assalto con relativa insurrezione…. beh, questo non merita il minimo commento, chiunque abbia anche solo potuto dar adito a queste fantasie  e spender qualche milione di euro per intercettare 2 anni di telefonate con relativa inchiesta, dicevo chiunque abbia potuto immaginare che tali azioni potessero aver senso, si mette al loro stesso livello culturale e operativo!

WSM

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il pericolosissimo Tanko 2.0 !!!

  1. Pingback: BASTONARE I VENETI: CHE NON SI OSI ALZAR LA TESTA! | Vivere Veneto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...