LA DIGNITA’ DI MIO FIGLIO

di Enrica Rossetto

diversamenteabileIl mio lavoro di Operatore socio-sanitario mi porta in contatto con realtà oggi ai margini della società.

Ieri, dopo una giornata di terapie, di attenzioni, di cure mi sono ritrovata a parlare con la madre di un giovane ragazzo costretto a vivere su una sedia a rotelle. Guardandolo addormentare ho chiesto a sua madre cosa significasse per lei l’indipendenza del Veneto e mai mi sarei aspettata una tale risposta : “Per me è vedere finalmente la dignità di mio figlio che fino ad ora l’italia gli ha negato.”

danzaVederlo trattare come persona pensante e non più come un bambolotto da compatire solamente. Significa potergli garantire l’assistenza valida di cui necessita ma per la quale lo stato non ha mai fondi… Una piccola parte d’indipendenza veneta lui la ha già potuta assaporare potendo votare si al referendum, ed è solamente questo ciò che lui desidera: vivere in uno stato che lo considera persona e non un peso per la collettività.

Sono solo parole di una madre queste, ma se devo sognare un futuro per mio figlio io lo sogno così….

Sentendo queste parole mi si è accapponata la pelle ed ancora mi vengono i brividi a pensare che una persona sia considerata un peso per la società. Stiamo costruendo il nostro stato ma solo insieme lo possiamo fare. Ogni uno di noi,può, deve mettere un mattoncino… Non importa se siamo in grado di camminare o meno, se abbiamo nozioni di economia o se non sappiamo nemmeno cosa sia il PIL… .

futuroTutti abbiamo dentro di noi la forza di sognare, di cambiare e solamente mettendola assieme possiamo fare passi da gigante perché una mia debolezza può diventare una grande virtù per gli altri. Sotto le ali del nostro leone, siamo tutti uguali !

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a LA DIGNITA’ DI MIO FIGLIO

  1. Vincenzo ha detto:

    Che dire…il tuo articolo mi ha commosso dal profondo del cuore…io ho mia moglie che ha un handcap… e capisco MOLTO bene cosa hai voluto dire…Grazie per aver scritto un così bel articolo!

    Mi piace

  2. Eugenio ha detto:

    Leggendo questo articolo,posso dire che noi Veneti siamo diventati INDIPENDENTISTI,(Quanti ancora non si sa bene) perchè abbiamo capito che sotto Questa Italia non c’è piu Futuro per NOI,ma sopratutto per i nostri FIGLI,Siamo in una situazione Precaria e preoccupante,Vediamo le nostre citta’ paesi pieni di disperati arrivati da tutte le parti del mondo,che rubano e rapinano se non li manteniamo.le poche inprese che ancora lavorano assumono stranieri ,ed i nostri giovani restano Disoccupati,e in piu gli viene consigliato di andarsene all’estero .E questi loro la chiamano DEMOCRAZIA …

    Mi piace

  3. Mirco ha detto:

    Cosa c’entra il veneto indipendente con la dignità di una persona disabile?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...