Non ve lo lasceranno mai fare !

di Silvio Fracasso

…questa l’affermazione di chi non ha ancora capito nulla….

Indipendenza è nella nostra testa prima di tutto dobbiamo esserne convinti noi!

libertà  veneti

Facile la risposta:

Prego Sig/Sigra……  ragioni e quindi si studi un pò di  “diritto naturale” 😉

Qualcuno forse ha mai permesso e invitato uno schiavo a liberarsi ?

Oppure è lo schiavo che cambia il modo di ragionare, decidendo di sentirsi ed essere libero?

Senza di quella essenziale distinzione nessun cambiamento avverrà mai in alcuno, come un uccellino cresciuto in gabbia qualsiasi schiavo percepirà ovvio e naturale essere e rimanere schiavo!

yesNELLA NOSTRA TESTA DEVE AVVENIRE IL CAMBIAMENTO, DEVE SCOCCARE L’ESSENZIALE  SCINTILLA E DECISIONE !

Ricordiamoci che il “diritto naturale” è un diritto precostituzionale, che viene dunque (pre-…) prima della costituzione, cioè è al di sopra della Costituzione e di qualsiasi legge fatta dagli uomini.

Come pure è interessante osservare che anche il Veneto è Pre-costituzione-Italia….. 1.100 anni prima che esistesse l’Italia già il Veneto era REPUBBLICA !!!

Dunque il nostro Popolo ha diritto di esser Stato (pre-…) prima dell’Italia !!!

Vedi===> CLICCA  QUI   ,  X  legger altro a riguardo di questo argomento !

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Identità Veneta e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Non ve lo lasceranno mai fare !

  1. erik ha detto:

    È quel “ve” che svela tutto. Quando uno dice: “non VE lo lasceranno mai fare” in realtà lo dice più a se stesso che all’interlocutore. È il terrore di quelle persone che vedono frantumarsi il loro mondo ideologico. Non è facile per nessuno sentirsi dire che stanno vivendo in un “matrix”, una realtà creata per loro da scuola, mass media ecc in più di 150aa. È una pugnalata all’orgoglio e come meccanismo di difesa ci si rifiuta di credere di essere stati così stupidi e facilmente ingannati.
    Ci vuole tempo a far crescere un indipendentista, ma quando è nato non c’è nulla che resista.

    Mi piace

  2. Ben ha detto:

    concordo in tutto o quasi!! Però..Credo (ne ho la certezza) che non viviamo più in uno stato di DIRITTO…benchè tutte le analisi, convinzioni, diritti costituzionali o naturali a cui si fa appello, ORA, non valgono più a niente…abbiamo capito che avremo ciò che gli altri, i novelli schiavisti, vorranno darci..non credo ci siano speranze di poter ottenere un QUALCOSA da questo SISTEMA corrotto e dittatoriale…per cui MAGARI ci si potesse appellare a DIRITTI nazionali ed internazionali….ma non è così….lo dimostra il presidente (sic! )della repubblica itagliota, comunista da sempre, come ha sempre manipolato la costituzione a suo piacimento, la stessa giustizia è allo stesso livello di soprusi e infa4ie…da cui ne deriva che qualunque “cosa”, diritto, richiesta venga portata avanti farà i conti con gli interessi di questi poteri (roma, vaticano, massoneria, ordine mondiale..ben supportati dai comunisti)…non illudiamoci e non illudiamo le persone…NON OTTERREMO NIENTE democraticamente s’ intende…perchè NON SIAMO IN DEMOCRAZIA….

    Mi piace

  3. renzoslabar ha detto:

    Quando ho letto l’affermazione della signora mi sono detto:
    Ecco una vera schiava di sé stessa.
    .

    Mi piace

  4. Eugenio ha detto:

    IL ”BEN dice tante cose giuste ,solo che come tanti confonde la Socialdemocrazia con il Comunismo ,sono due cose un po’ diverse..infatti se andiamo a vedere il PD,nel Parlamento Europeo fa parte del Gruppo SOCIALDEMOCRATICO ,I Veri comunisti ,in italia sono ridotti al livello di SETTE,in Europa non credo che contino molto.è come dire che PUTIN Sia un Comunista lo era certamente in passato ,ma adesso,non mi risulta che sia Comunista,anche se in RUSSIA esiste ancora un piccolo Partito comunista .

    Mi piace

  5. renzoslabar ha detto:

    Attenzione!
    Un prete che ha buttato la tonaca, di solito per la gnocca (non ha capito un klinz) resta fondamentalmente un prete.
    Un comunista pertanto …

    Mi piace

  6. Mario ha detto:

    Fantastico il nostro governatore. Vota per il referendum e poi tifa Italia. Arthur Mas farebbe lo stesso? E avete fatto caso a come Bitonci ha costituito la sua giunta a Padova? In dispregio al consenso che i cittadini avevano dato alle liste civiche che lo hanno fatto vincere, assegnando praticamente tutti gli assessorati alle forze di lega e forza italia (il meraviglioso asse del nord, se il buon mattino comincia dall’expo e dal consorzio Venezia nuova, Dio ce ne scampi e liberi), per non parlare poi di Fratelli d’Italia che entra in giunta con poco più dell’1% dei voti e nessun consigliere eletto e già propone di dedicare una via a Giorgio Almirante (ma dove vivono questi?). E che ne dite della visita di Tosi? Già si prospetta una città metropolitana Padova – Verona, città di cartapesta, ovviamente tutta imperniata entro il progetto lombardocentrico di Maroni a scapito di Venezia e del resto del Veneto. Creare divisione, rinfocolare piccoli campanilismi, naturalmente a tutto vantaggio di interessi esterni al Veneto, questo da sempre il segno dell’amore dei leghisti per la propria terra.
    Per chi ancora credesse possibile raggiungere qualche obiettivo facendo leva su questa forza politica del tutto prona agli ordini che giungono da Milano, per chi ancora ritenesse inutile pervenire ad un movimento unitario di tutti coloro che amano il Veneto … beh, fatevene una ragione, questa è la lega NORD.

    Mi piace

  7. renzoslabar ha detto:

    Zaia? Il vecchio DJ che faceva la maschera alla discoteca Manhattan?

    Mi piace

  8. IO MI (pseudonimo) ha detto:

    È mai possibile che nessuno dica che noi Veneti, e in particolare noi “di Melidissa” (quella che ha dato i natali e anche i primi dogi a Venezia) non siamo MAI stati schiavi!!! Bensì servi!!!
    Questo non è mai stato compreso neppure da noi: si da per scontato che il “padrone” possa essere sempre lo stesso!!!
    Noi non siamo mai stati “mediterranei” in un sistema “foresto” e di tipo “schiavile”, bensì: “continentali” d’acque dolci interne che, in un complesso sistema di tipo servile, se ne sono sempre andati in giro per il mondo intero, fieri della “nostra” identità.
    L’unico inghippo è che, noi stessi, non ci rendiamo conto che i nostri avi non si sono MAI sottomessi a nessun “padrone del mondo” ma, nell’universalità dell’Assoluto, Essi, si sono sempre posti al servizio dell’unico “Principe della VITA”!!!
    Porgendomi sempre al servizio della Vita, vi saluto co el nostro ’ciào.

    Mi piace

    • erik ha detto:

      Grazie per il pensiero. Ho anche imparato una cosa nuova su Melidissa. 🙂

      Mi piace

      • IO MI (pseudonimo) ha detto:

        Grazie a te. (con Melidissa intendo dire “l’isola principale” dell’omonimo arcipelago, sulla quale poi sorse Civitas Nova Heracliana) A suo tempo, anch’io “l’ho imparata”, ma con grande impegno e a seguito di specifiche ricerche personali (certe cose, nessuno ce le insegna ne, tanto meno, penso che i “foresti” ce lo insegneranno mai. All’inizio in modo autonomo, poi con degli amici, ho cominciato a condividere l’esperienza di questa specifica ricerca che è volta alla conoscenza dell’ambito del nostro territorio specifico e che da vari anni ci offre molte soddisfazioni. ‘Ciao

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...