VUOI 100 MILA EURO ?

di Silvio Fracasso

dare avereIl Residuo Fiscale di una regione/territorio è la misura di quanto questo sia sfruttato o sfrutta lo stato centrale.

Infatti  è la differenza tra quello che una regione paga e quello che lo Stato spende per/nel territorio; la differenza tra le tasse e imposte pagate al governo centrale  e le risorse spese dal governo centrale nel territorio stesso.

Un flusso di denaro netto, attivo o passivo, di cui ogni anno i cittadini di quel territorio fruiscono o di cui vengono sottratti.

Il dato relativo al Veneto non è facile da reperire, spesso viene nascosto o tenuto a tacere, pochi sanno che nel Veneto il Residuo Fiscale è superiore ai 21 miliardi annui (piu’ altre variabili molto discutibili che portano la cifra a superare i 30 miliardi di euro!!!), questo significa che ogni cittadino Veneto regala all’italia più di 4 mila euro all’anno a persona, bambini, anziani e casalinghe comprese ( tutti, non solo chi lavora!)

Questi dati poi sarebbero ulteriormente discutibili in quanto i trasferimenti che arrivano dallo stato centrale non son cosi’ chiari e pure son comprensivi di voci che non ci appartengono…. ma  questo sarà oggetto di future analisi più dettagliate, ci saranno sorprese !

RESIDUO FISCALE 2012 ITALIAIn italia sono poche le regioni, tra cui il Veneto, con residuo fiscale netto fortemente positivo.

Queste regioni regalano allo stato una parte importante del proprio lavoro, delle proprie fatiche. Ci sono poi alcune regioni in sostanziale pareggio mentre le altre hanno un Residuo Fiscale negativo, cioè ricevono più di quanto diano (*).

Non è questa la sede per analizzare come uno stato indipendente potrebbe sfruttare una tale massa di denaro, lo faremo assieme in seguito, ma per fare un esempio si sappia che il passante di Mestre, opera attesa 40 anni, è costato 1,5 miliardi, come dire che il Veneto regala circa 14 passanti di Mestre ogni anno all’italia,

…… e poi noi rimaniamo incolonnati nel traffico ?

…… poi dobbiamo sorbirci semafori e rotatorie quando potremmo avere strade a scorrimento veloce con tanto di sottopassi o sopraelevate?

……. paghiamo esorbitanti pedaggi autostradali, quando invece sarebbero gratis ?residuo-fiscale-veneto

Un altro esempio:  ripartendo il mostruoso debito pubblico italiano in funzione degli abitanti e assegnandone una quota al Veneto   di circa 185 miliardi (esagerando), proporzionalmente al numero di abitanti, questo debito potrebbe essere totalmente ripagato in 8,5 anni,  cioè:

fra 9 anni il Veneto   non avrebbe più debito pubblico

===> ciò significa che uno Stato Veneto Indipendente senza portare alcun miglioramento rispetto ad ora (cosa che ci fa ridere, ma torneremo sull’argomento),  tra 9 anni potrebbe avere DEBITO PUBBLICO  ZERO, SAREMMO LIBERI DALLA SCHIAVITU DEL DEBITO!!!

STORICO RESIDUO FISCALEInteressante  anche sarebbe ora calcolare quante cose avremmo potuto fare anche solo negli ultimi 15 anni coi soldi che lo Stato italiano ci ha derubato, il frutto delle nostre fatiche che invece altri si son goduti, altri anzichè andare tutti i giorni a sgobbare in fabbrica, son rimasti con la pancia all’aria  vivendo di assistenzialismo …. e  di tutte le cose che già sappiamo……

La somma, circa 300 miliardi di euro, 300.000.000.000 euro, cioè più di 60.000 Euro a testa in 15 anni.

Qualche veneto pensa di cambiare l’auto, comprare la casa al figlio, ristrutturare l’appartamento, cambiare i mobili, fare il viaggio della sua vita ? Non sa dove prendere i soldi ?

E’ solo perché, senza dirglielo, glieli hanno già presi ! 

Ora ci dicono e calcolano che abbiamo circa tutti un debito procapite di 35.000 Euro in virtu’ dell’appartenenza al Regime italico (bah, che onore!).

100 mila euroFossimo stati negli ultimi 15 anni  Stato Veneto  avrebbe cambiato  da  -35.000 Euro a + 60.000 Euro, minimo minimo la differenza sarebbe di quasi 100.000 Euro !  

Avrebbe o no cambiato la vita di qualcuno di noi ?  Cosa avresti fatto con 100 mila euro in piu’ ?

Chiediamo a tutti i Veneti se siete  felici di questo stato di cose….

Veneti, è veramente è quello che vogliamo? ….  preferiamo continuar a regalar  più di 4.000 euro a testa ogni anno all’Itaglia, o preferiamo invece lasciare ai nostri figli uno stato senza debiti e un futuro florido??? leone alato 

NOI ABBIAMO GIA’ SCELTO , E TU?

Rendiamo pubblici questi dati e queste osservazioni, divulghiamoli ovunque perche’ solo sapendo come stanno le cose realmente i Veneti si potranno svegliare, POTRANNO SCEGLIERE !

PARLIAMONE E CONDIVIDIAMO TUTTI IL PIU’ POSSIBILE  OVUNQUE !!


Metti un “mi piace” alla nostra pagina facebook ===> clicca QUI ed invita tutti i tuoi amici a fare altrettanto. Ci darai una grande mano a divulgare il tutto, Grazie 😉


(*)  da Scenari Economici – Dati Regionali 2012 shock: Residuo Fiscale

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a VUOI 100 MILA EURO ?

  1. Luigi ha detto:

    Il vero problema e’ trattenerli qui dove vengono prodotti sti’ schei.
    Indipendenza implica la Liberta’ di fare, implica la piena e propria Sovranità.
    Quindi la prima cosa da realizzare, e ci vuole l’impegno “serio” da parte degli “amministratori locali,” alias Sindaci, e’ un sistema FEDERALE, da applicare con gradualità, oggi, per divenire TOTALE nei nostri Territori.
    Diviene improcrastinabile la Cultura di questo tema, che le Donne gia’ hanno nei loro cromosomi.
    WSM!

    Mi piace

  2. Maurizio Bedin ha detto:

    Interessanti divagazioni sui vari ammontare, derivati da molteplici fattori, anche qui più o meno discutibili. A mio parere in difetto, per noi. Il punto che NON mi trova assolutamente concorde con l’autore dell’articolo, è di doversi sobbarcare anche la quota parte del debito pubblico Itagliano, calcolato in 185 miliardi di €uro (esagerando). Questo perché, proprio come da tabella annessa “Dinamica del residuo fiscale del Veneto” (dall’anno 2000 al 2007), si evince chiaramente che, nel solo periodo considerato, il residuo fiscale (quindi debito itagliano nei ns. confronti) dei soli 8 anni considerati, è già di oltre 136 miliardi! Dalla tabella mancano altri 5 anni (fino al 2013) e presumendo una media di 18 mld/anno, sono altri 90 mld per un totale di 226 mld (questi si in difetto)! Tenendo conto, appunto, che la tabella parte dall’anno 2000, si presume che anche gli anni precedenti abbiano generato un residuo! Dunque, la mia conclusione è che il Popolo Veneto abbia già ottemperato al suo compito di contribuire all’abbattimento del debito pubblico! …e ciliegina finale, nel bilancio considerato, e cioè spese dello Stato nel ns. territorio, a spanne di circa 50 mld a fronte dei 71 che diamo, è GIA’ considerato l’ammontare del ns. contributo agli interessi per il debito pubblico che è pari a ca. 9 mld!!!
    In finale, se lo Stato già considera in sede di bilancio gli interessi per il debito pubblico ed in aggiunta abbiamo ogni anno un grande residuo fiscale a ns. favore, su che basi dovremmo mai concordare di accollarci ulteriori quote parte di debito?
    Ringrazio dello spazio e del tempo accordatomi.
    Saluto Serenissimamente
    Maurizio Bedin – Vicenza

    Mi piace

  3. Pingback: un veneto indipendente....tutto da guadagnare..ma proprio tutto - Pagina 100

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...