TANA LIBERA TUTTI ?

 

TANA LIBERA TUTTI !

di Silvio Fracasso

invidiaa volte ci capita  spesso di notare un qual certo risentimento degli italiani non Veneti,   avversi e infastiditi   verso il  nostro sentimento  che ci  allontana da questa cultura italica che non ci appartiene ….   

Capita addirittura di notare un certo immotivato astio, chiedendoci il motivo di tutto ciò e  riflettendo obiettivamente, crediamo  possa esser un celato e inconscio sentimento di invidia x noi che ci stiamo liberando, x noi Veneti che abbiamo tutte le capacità i requisiti e le tutele internazionali x esser in tutto e per tutto Stato Indipendente.

Unica “conditio sine qua non” è che i Veneti capiscano veramente  che l’Indipendenza è un sentire, prima di tutto dipende da noi, non sono gli altri che la devon concedere, noi  la dobbiamo sentire e quindi semplicemente esercitare… poi il tutto verrà naturalmente di conseguenza, nulla si potrà contrapporre!

sentireAssolutamente consapevoli  che questo”sentire” da solo non possa assolutamente bastare, riteniamo comunque sia  un prerequisito essenziale nella scalata verso l’Indipendenza del Veneto,   nessuno ci riconoscerà mai  se noi prima di tutto non avremo imparato a “sentirci e comportarci da Indipendenti” nella nostra testa e nella nostra quotquotidianità.

Appunto dicevamo di una qual certa celata e inconsapevole invidia: spesso noi ci dissociamo dalla italianita, ma questa  con è avversione alle persone,  personalmente  ho parecchi splendidi amici all’estero in Spagna come in italia, riconosco la bellezza, la bontà e il merito ovunque a prescindere.

Risaputo e riconosciuto  da tutti che lo stato italiano è  strutturato in modo tale da non esser riformabile,  i detentori del potere tutelano  ora unicamente se stessi e le proprie caste sfruttando la parte debole della popolazione.  I  semplici lavoratori e le classi deboli poco rappresentate, non vedono e non hanno ora in questo modo alcuna via d’uscita, anche se ancora non lo si vuol apertamente ammetter  e’ latente la consapevolezza che prima o poi succederà  il “patatrack” ,

burrone si sta  tranquillamente e velocemente correndo a tutta velocità verso il burrone del Fallimento Italico (con un debito pubblico già altissimo, che cresce sempre più, assolutamente fuori controllo)

Questa irriformabile italietta che  inevitabilmente  corre a tutto gas verso il punto di non ritorno  non ha  alcuna  possibilità e il popolo in fondo lo sa…. vorrebbe porrer dei rimedi ma il  sistema non permette alcuna inversione di marcia!!!

…oppure…oppure….  forse si una di possibilità  esiste:

questo Veneto che rivendica la propria Indipendenza !

Questo Veneto che sta per aprire una breccia….

breccia

Questo Veneto che fará “TANA LIBERA TUTTI” !!!

Questo Veneto che mostrerà che nulla è x sempre e immutabile, che nessun profeta o Dio ha mai scritto sulle tavole della legge che l’Italia deve esistere e sopravvivere a se stessa per sempre alle proprie malefatte.

È  palese è ormai chiaro a tutti che questo è stato un esperimento fallimentare, x quasi 150 anni si è tentato di unire popoli troppo diversi e lontani.

cambiamentoOra è  tempo che ogni Popolo della Penisola Italica riprenda in mano il proprio destino…. poi chissa’, magari in un futuro (vicino o lontano) le prossime generazioni potranno addirittura decider di riunirsi, di federarsi secondo  ben precise  nuove regole e senza costrizione alcuna.

Ebbene si  POPOLI ITALICI  se non lo avete ancora capito dovreste aiutarci, dovreste voi esser fieri sponsor dell’Indipendenza del Veneto perchè apriremo una breccia per la libertà di tutti.

IL  VENETO  FARA’  SICURAMENTE :   “TANA LIBERA TUTTI”

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

9 risposte a TANA LIBERA TUTTI ?

  1. erik ha detto:

    Io ho rinunciato a parlarne con gli italiani. Primo non me ne viene niente, secondo si arriva quasi sempre al diverbio. Un invidia pazzesca ed inspiegabile, aggravate da logiche di pensiero completamente estranee a un veneto. Io giro molto in europa e gli italiani non me ne vogliano ma fanno parte a pieno titolo dell’africa tale è la arretratezza di pensiero. Mi chiedo come si possa essere così…ma inutile raccontarci balle, il sistema italiano è solo lo specchio degli italiani. Tana libera tutti non esiste. Secondo la mia personale opinione ovviamente.
    Esempio: avete mai sentito fuori dal veneto (e lombardia al massimo) parlare di modello svizzero? No mai! Perchè non si concilia alla loro mentalità, ma questo per esempio vale anche per Scozia e Catalogna. Siamo diversi, non dico migliori o peggiori, ma diversi è innegabile.

    Mi piace

  2. Ben ha detto:

    anch’io sto rinunciando a parlare anche ai veneti, dopo forse 10 anni di tentativi sinceri di rendere partecipi il più veneti possibile al PROBLEMA ormai schiacciante che ci distruggerà…ebbene mi sembra inutile, dopo averne parlato tanto, nel mio piccolo, ho tratto, con amarezza, l’ inutilità di cercare di spiegare, se lo facevo non era per fare il maestro, ma per dimostrare in che disastro ci stiamo avviando…ebbene è talmente inutile che io stesso non nutro speranze di fronte a tanta indifferenza quando non è livore, odio..che molta gente veneta prova nel sentire le verità, dure, terrificanti, quindi, quasi ti odiano perchè apri loro gli occhi e sono costretti a vedere un futuro orrendo…ti vedono come un profeta PAZZO che dice e prevede cose che LORO NON VOGLIONO sentirsi dire…vorrei sentirmi dire che sono io che non spiego le cose come si dovrebbe…sarebbe già una consolazione, una possibilità di aprire le menti…ma non ne sono certo….alcuni si sono ravveduti e mi sembra che stiano più attenti alla situazione…ma sono pochini….chissà che avvenga un risveglio collettivo….sarebbero cavoli amari per i nostri detrattori….

    Mi piace

    • bestsilvio ha detto:

      Ben io vedo che il processo e’ partito e sara’ sempre piu’ veloce, ovvio che i primi vengono visti come “profeti pazzi” …. ora e’ e sara’ sempre piu’ facile, visto che stiamo dicendo cose motivate e facilmente capibili.
      Personalmente ritengo si debbano tenere alcuno approcci, a seconda di chi si ha difronte potrebbe servire a volte esser duri e squotere, altre volte dolci e far capire con tranquillita’… a noi la capacita’ di comunicare 😉

      Mi piace

  3. RICCARDO DISSEGNA ha detto:

    Non importa se gli italiani non ci seguono su questa , ineluttabile, decisione.
    Tra noi è in atto una trasmissione di sentimenti , umori, pensiero che vanno al di là della normale comunicazione tramite “Media” ; esiste , poi, il problema , che molte persone , anche in Veneto, subiscono l’illusionismo del sistema che, creando centri di interesse , non solo economico, le sviano ; non aprendo gli occhi si contappongono ,ingiustamente, alle nostre istanze..
    E’ ineluttabile il fatto che stiamo procedendo verso quello a cui abbiamo da sempre aspirato : l’indipendenza.
    Una volta preso coscienza di questo fatto in maniera decisa ci seguiranno tutti perché avvertiranno l’innovazione senza i filtri creati dal potere occulto della pubblica amministrazione.

    Mi piace

  4. Eugenio ha detto:

    Ultimamente ,mi chiedevo,ma quanti VENETI ci sono nella ragione VENETA’? Questo è un punto Fondamentale ,se no non si va da nessuna Parte,Come diceva un vecchio filosofo come PAHOR,se un Indipendentismo ,non è Etnico ha radici molto deboli,Si tratta solo di un Territorio oramai Italiano che vuole gestirsi ,i suoi soldi e la sua economia,a parte certi amici o amiche forrestiere che si battono con noi ,e certe volte anche meglio di noi ,ma questi sono casi RARI ,POI adesso con l’immigrazione di migliaia di stranieri nel nostro territorio ,e con lo JUS SOLI che tra poco aproveranno ,di quale Stato VENETO stiamo parlando?Veneto è chi veneto fa ,ma chi? uno che scrive questo libro e scappa in SVIZZERA? Forse doveva scrivere il libro Veneto o Spagna basta che se magna…che è il motto dei nostri grandi Industriali ..

    Mi piace

  5. Eugenio ha detto:

    Ammetto che certe volte sono un Fondamentalista,ma è per capire di quale STATO vogliamo Fare,Adesso sentendo alcuni Professori studiosi ,mi dicono che,quando si fa una Battaglia INDIPENDENTISTA,bisogna coinvolgere tutti gli abitanti del territorio ,in nome del popolo ,(mi domando di quale Popolo) credo quello residente ,ok acetto ,l’importante è Essere INDIPENDENTI Poi vedremo,infondo ci dicono questa è una Rivoluzione Borghese,vero ..ma questa Rivoluzione Borghese,è stata fatta in Francia gia’ nel 1700,Comunque va bene cosi poi con il tempo vedremo ,come andranno le cose .

    Mi piace

  6. Ugo Comparin ha detto:

    Scusate ma vorrei fare una specifica. Si continua a parlare del futuro del Veneto e non dei Veneti. Perchè ??? Lo sò che sarà sicuramente “il Veneto” a fare da apripista, ma ricordiamoci che solo come POPOLO VENETO possiamo rivendicare i DIRITTI che come popolo ci spettano, perche come regione Veneto,cioè un’ente amministrativo della repubblica italiana, non ci spetta niente e niente possiamo rivendicare senza prima passare per roma.Quindi……….Comunque avanti sempre,ma riflettiamo attentamente su come poter arrivare all’obbiettivo e non infilarsi in vicoli senza uscita.

    Mi piace

    • bestsilvio ha detto:

      Ugo è una esemplificazione. Da qualche parte bisogna partire nooo ?
      La libertà deve trovar uno spiraglio nel quale incunearsi….
      ovvio che non c’è alcuna via prevista e “giusta” x diventar indipendenti, non lo han previsto…. unica via è quella del largo consenso popolare…. poi la storia verra scritta partendo da li !!!

      Mi piace

  7. Pingback: un veneto indipendente....tutto da guadagnare..ma proprio tutto - Pagina 100

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...