IL SUDAMERICANO/VENETO CHE NON TI ASPETTI….

da Redazione Vivere Veneto

cambiamentoLo sentiamo tutti, l’aria è frizzante e sa di cambiamento….

Al lavoro, in famiglia, in paese e con gli amici parliamo  di Veneto del Futuro,  in effetti obbiettivamente l’unica speranza per tutti noi e per i nostri figli per poter avere un futuro, per poter vivere liberi!

Alle sollecitazioni rispondono le più disparate tipologie di persone…quello che è d’accordo “perchè bisogna finirla”, quello che invece ti chiede il perchè, l’altro ancora “tanto non cambia niente” e infine quello che si eleva su di un piedistallo ideologico e fa il saccente senza possedere una conoscenza storica adeguata (il classico italiano “studiato” che solo per il fatto di esser laureato in ambito umanistico pensa di saper tutto). Capita.

SpogliatoioPoi ti ritrovi nello spogliatoio di una squadra di calcio a parlare di Indipendenza e a rapportarti con la totale ignoranza del nostro passato da parte di giovani ventenni:

ragazzi completamente all’oscuro di tutto ciò che è stato il nostro comune fastoso passato, la storia della Serenissima Repubblica e di qualsiasi altra sfumatura storica che non sia quello che hanno appreso a scuola ( e sappiamo tutti che a scuola….).

Ma in tutto questo c’è un lampo di luce:

un ragazzo sudamericano, immigrato, residente in Veneto, comincia a dire a uno di questi giovani   “Ma non sai che la Serenissima è esistita per più di mille anni fino alla fine del XVIII secolo?”

Un sorriso mi si disegna sul viso mentre tento di spiegare agli altri un po’ di cose…..

La discussione prosegue serena per poi concludersi con un’altra perla: “Si perchè, la Repubblica Veneta si può anche chiamare….” e lui ” Venetia!” 

veneto è chi il veneto faLa piacevole sorpresa mi spinge ad una riflessione: NON BASTA NASCERE IN VENETO PER ESSERE VENETI….BISOGNA SENTIRE E COLTIVARE QUESTO SENTIMENTO.
E a quanto pare ci sono stranieri (stabilizzati e integrati) che sono più Veneti di molta gente che conosco!
VENETO   È   CHI   IL   VENETO   FA
Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Identità Veneta. Contrassegna il permalink.

5 risposte a IL SUDAMERICANO/VENETO CHE NON TI ASPETTI….

  1. MIKIVR ha detto:

    Nel Veneto ci sono 4 tipologie di cittadini:
    – I veneti “de raixe e de anima”
    – I foresti “veneti de anima”
    – I foresti de passaggio
    – Gli italoveneti
    Questi ultimi, visti i fatti del presente, visti i presupposti del futuro e vista la loro risolutezza nell’accettare il cambiamento, farebbero bene a trasferirsi in Italia e creare da qualche parte una venetotown.
    Oppure fidarsi dei loro compaesani “più aperti” e apprezzare la gioia e la soddisfazione che darà la futura Repubblica Veneta.

    Mi piace

    • bestsilvio ha detto:

      sintetico e incisivo…. brao Miki 😉 concordo co ti 😉

      Mi piace

      • MIKIVR ha detto:

        Mi piacerebbe però non considerare gli italoveneti già dispersi nelle profondità italiane…. se allungassero la mano per essere issati nella ns. scialuppa VENETO NOSTRUM (ha ha ha ha) darebbe forza al ns. futuro e alle loro vite…. Forse sono un’illusa….comunque tante volte è la paura del cambiamento che chiude le bocche e ritira le mani…

        Mi piace

  2. susy carollo ha detto:

    el Veneto xè nostro, gnesun, e digo gnesun poe tocarneo, el Veneto xè la nostra vita, la nostra cultura, le nostre rajxe, insegnemoghe questo ai nostri fjoi!

    Mi piace

  3. Eugenio ha detto:

    Alcune volte mi chiedo ,se è veramente la Paura del Cambiamento ho è perchè nonostante tutto stanno ancora bene ,(parlo di una parte di popolazione)la Storia ci insegna che i Grandi Cambiamenti sono avvenuti quando la maggioranza della Popolazione faceva la fame .se no si accontentano di piccoli Miglioramenti .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...