LA STORIA DELLO STATO CHE TRATTAVA I CITTADINI COME ASINI DA SOMA

di Don Floriano Pellegrini

tavole della leggeLa storia è vera; quella de “La serva padrona” al paragone è niente.

La storia dice: C’era una volta un Popolo che si credeva sovrano. Ne era convinto, perché gliel’avevano detto e scritto sulle nuove Tavole della Legge, inventate durante la Rivoluzione francese, a cui avevano dato il nome romantico di Costituzione.

I cittadini A B C e via dicendo credevano che, con la Costituzione, si fosse trovata la chiave perduta del paradiso terrestre e, se vedevano qualcosa di storto, non lo dicevano, perché dire che non si era nel paradiso terrestre era delitto di lesa maestà.

asiniGli adulti perciò lavoravano di lena e insegnavano ai giovani a fare altrettanto e a mettere tanti soldi nelle banche, e dicevano loro: “Lo facciamo per noi, siamo Popolo sovrano, oggi sgobbiamo ma domani vedrete il paradiso terrestre!”

Un brutto giorno, però, il Popolo capì che qualcosa proprio non funzionava e che i suoi ben pagati politici, quasi tutti travestiti da bambini della Prima Comunione, lo tradivano e che lui, da Popolo sovrano era diventato Popolo asino di quei travestiti da persone per bene e ai cittadini, tutti, dalla culla alla tomba, venivano succhiati il sangue e, se non vuoi o non ce la fai più a fare l’asino, caro Popolo sovrano crepa pure!

cateneDerubato due volte, prima delle fatiche, poi dei miseri guadagni!

Per convincersi che la storia è vera, basta andare in Italia! Allora vedrete subito cosa significa uno Stato che tratta i suoi cittadini sovrani (parola di una Costituzione in brandelli) da asini alla catena… di quattro porci!

(Comunicato n.1885 – Il libero maso dei Coi)

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a LA STORIA DELLO STATO CHE TRATTAVA I CITTADINI COME ASINI DA SOMA

  1. ben ha detto:

    Non una volta…ORA…e pure asini (veneti) che votano per essere trattati da asini (comunisti, falsi cattolici, grillini…ecc..)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...