UN ATTO ILLEGALE, UN PATTO NULLO

di Don Floriano Pellegrini

Coi di Zoldo Alto (BL), 3 settembre 2014

cessione della veneziaCon oggi sono 147 anni, 8 mesi e 3 giorni che lo Stato italiano (prima regno e ora repubblica):

 1) occupa arbitrariamente ed esercita una giurisdizione illegittima sul territorio già della Serenissima;

2) viola il diritto del Popolo Veneto all’autodeterminazione e all’indipendenza, che aveva riconosciuto con il trattato di Vienna del 3 ottobre 1866.

Con esso, infatti, s’era impegnato ad ottenere il «consenso delle popolazioni debitamente consultate», prima di annettere a sé, se mai avesse ottenuto tale consenso, il territorio dell’antica Serenissima, che in quel momento  godeva ancora dello status giuridico di Stato, riconosciutole dalle Potenze europee, quale regno Lombardo-Veneto (nome adottato in precedenza).

1866-Tutta-la-verità-001E, invece, il Popolo Veneto poté esprimersi quando ormai il Veneto era stato occupato militarmente da generali e preso in mano da commissari del regno d’Italia!

Che senso può avere un atto legale, se firmato con lo schioppo puntato alla schiena?

Senza libertà, qualsiasi matrimonio o contratto d’affari è nullo e, nel caso della consultazione del 1866, la mancanza di libertà decisionale è evidente, per cui il patto che lo Stato italiano dichiara d’aver fatto allora con il Popolo Veneto è nullo!


Vi invitiamo ad osservare con attenzione il dispaccio telegrafico, firmato dal Generale Revel, prima immagine di questo articolo.

“Il Commissario del Re per la Provincia di Udine ha ricevuto il seguente dispaccio telegrafico: Cessione della Venezia Compiuta. La bandiera Reale Italiana sventola dalle antenne di piazza San Marco.” 

Osservate ora la data: “Venezia, 19 ottobre 1866

Il Plebiscito di annessione al Regno d’Italia si è tenuto in data 21-22 ottobre 1866…

A voi le conclusioni…

 

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Identità Veneta, Plebiscito Truffa 1866 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a UN ATTO ILLEGALE, UN PATTO NULLO

  1. Giacomo Framarin ha detto:

    LO SAPEVO GIA’.
    MA E’ NECESSARIO FARLO SAPERE A TUTTI I VENETI ED INCULCARE IL SENSO DELLA RIBELLIONE ALL’ ” ITAGLIA ” OCCUPANTE !!

    Mi piace

  2. Ben ha detto:

    sempre grande il Ns. DON FLORIANO che rispetto e ammiro a differenza della gentaglia che mangiano, distruggono, peccano, fornicano in vaticano e nelle città…gentaglia posseduta dal demonio che usa la NOSTRA RELIGIONE per fare i loro sporchi comodi, sodomizzando le menti e portandoci verso una decadenza culturale inaccettabile…servi dei sionisti, compagni dei comunisti più estremisti, fratelli degli assassini islamici….questa è ora la pseudo chiesa, violentata, sodomizzata, violentata da questi individui lerci senza FEDE, senza RISPETTO, vili e supponenti….ma arrivera l’ ora e sarà terrificante per loro. Il Ns. grande DON FLORIANO, mosca bianca in mezzo a tanto lerdume ci porta la speranza di una rinascita, liberata dalla feccia che da anni sta distruggendo l’ ossatura del nostro credo. Grazie DON FLORIANO!!!!

    Mi piace

  3. erik ha detto:

    Grazie padre Floriano, per i suoi preziosi articoli. Avanguardia di una chiesa del popolo che ancora esiste ed opera vicino alla gente. Le segnalo questa recente dichiarazione di sua eccellenza il vescovo di Solsona. Meriterebbe secondo me anche un breve articolo o traduzione, sono fatti importanti su cui puntare dato che la chiesa è universale.

    http://www.directe.cat/noticia/365360/bomba-eclesiastica-contra-lunionisme?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...