Cronache da Sitadela 2014

da Redazione di Vivere Veneto

Sitadela 2014 1Si archivia la 11 festa dei veneti e il bilancio a caldo non può che essere positivo !

Un encomio va subito all’organizzazione cortese ed efficiente offerta da Raixe Venete.

Dopo la serata di venerdì con ospiti ad altissimo livello come Vittorio Feltri, la giornata di sabato dedicata ai giovani, la conclusione di domenica e stata all’altezza delle aspettative, con un massiccio afflusso di pubblico e una nutrita rappresentanza della galassia di organizzazioni indipendentiste.

Sitadela 2014 4Coinvolgente il discorso del Sindaco di Cittadella, che come sempre ha messo a disposizione il centro della sua bellissima città per fare da sfondo e degna cornice all’evento. Emozionante vederlo indossare la fascia con i colori di San Marco, e al suo fianco altri due sindaci con la stessa fascia.

Sitadela 2014 2Sempre commovente ascoltare l’orazione di Perasto e assistere all’alzabandiera

Anche Vivere Veneto era presente con un gazebo dove molti veneti si sono divertiti a lasciare interviste e pareri su un tema che ci è molto caro :

Il Veneto che vorrei

Un grande afflusso di gente, la più varia, che poneva domande sul percorso indipendentista, manifestando le sue speranze e qualche dubbio, unite ad una sana impazienza.

Sitadela 2014 3Rispetto ad altre manifestazioni un netto calo della triste affermazione “Tanto no i ne lasa” … in crescita la coscienza che il destino del nostro popolo è prima di tutto nelle nostre mani e che la presa di coscienza della propria Identità di ciascun Veneto è la pietra miliare di qualsiasi percorso sostenibile.

Molto positivo anche lo scambio di esperienze e soprattutto di progetti tra le varie associazione, a dispetto di una supposta litigiosità tra organizzazioni, i Veneti stanno di mostrando di saper e voler cooperare, anzi di considerare l’UNIONE E RISPETTO  come elementi fondamentali per la realizzazione del Grandioso Progetto per la nuova Nazione Veneta.

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Eventi. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Cronache da Sitadela 2014

  1. mikivr ha detto:

    Bellissima festa, sono andata ieri pomeriggio con la famiglia. Non pensavo ci fosse così tanta gente! Siamo stati molto sorpresi dalla perfetta organizzazione (soprattutto dal buon cibo cucinato!) ma la cosa in assoluto che ci ha colpito di più è stata”l’educazione veneta”: persone sorridenti, tranquille, ordinate, rispettose dell’ambiente, collaborative… insoma erimo na grande fameja!
    Si percepiva proprio l’aria di fiducia nella ns. Indipendenza e l’appartenenza ad una stessa cultura.
    Poi come in tutti gli eventi c’è sempre il fanatico che dà una brutta immagine di sè invitando maleducatamente i carabinieri di passaggio ad uscire dal veneto…

    Mi piace

    • Claudio ha detto:

      Strepitosa la foto della bambina con il palloncino.
      Da copertina.

      Mi piace

    • AdminVivereVeneto ha detto:

      Bello che hai apprezzato l’atmosfera Veneta, il senso di appartenenza. L’evento annuale di Cittadella è anche questo, ma c’è una emozione ancora più grande che si può provare.
      A Cittadella si trovano, nella grandissima maggioranza, persone che hanno già scoperto la propria identità Veneta.
      E’ bellissimo, durante le nostre Marce Silenziose, sfilare con il Gonfalone in mezzo a gente normale, per le strade, Veneti che credono di essere italiani, che si illuminano al passaggio dei Gonfaloni. E molti di loro scopriranno di essere Veneti e basta e non lo dimenticheranno più, si vede nei loro sorrisi !
      Ti consiglio di provare e capirai

      Mi piace

    • AdminVivereVeneto ha detto:

      Bello che hai apprezzato l’atmosfera Veneta, il senso di appartenenza. L’evento annuale di Cittadella è anche questo, ma c’è una emozione ancora più grande che si può provare.
      A Cittadella si trovano, nella grandissima maggioranza, persone che hanno già scoperto la propria identità Veneta.
      E’ bellissimo, durante le nostre Marce Silenziose, sfilare con il Gonfalone in mezzo a gente normale, per le strade, Veneti che credono di essere italiani, che si illuminano al passaggio dei Gonfaloni. E molti di loro scopriranno di essere Veneti e basta e non lo dimenticheranno più, si vede nei loro sorrisi !
      Ti consiglio di provare e capirai

      Mi piace

  2. Pingback: un veneto indipendente....tutto da guadagnare..ma proprio tutto - Pagina 103

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...