Veneti e Scozzesi

di Giorgio Burin

scozia1 Siamo in attesa dei risultati del referendum sulla Indipendenza della Scozia, che inizierà tra poche ore. E’ grande l’aspettativa per un risultato che, se fosse positivo, aprirebbe la strada ad altri Popoli, incluso il Popolo Veneto, per il raggiungimento della inevitabile Indipendenza.

Non possiamo però esimerci, e lo facciamo prima di ogni risultato, dal valutare da cosa i rispettivi Popoli dovrebbero staccarsi.

scozia2Da una parte la Gran Bretagna, una Nazione solida e stimata, una Nazione che ha passato una crisi terribile, da cui ha saputo risollevarsi. Una Nazione che funziona, dove i diritti dei cittadini sono rispettati al punto che un referendum determinante sul distacco di una parte del suo territorio, la Scozia, appunto, è stato concesso e sponsorizzato dallo stesso Governo. Una Nazione dove la Regina non si schiera sul referendum, in quanto si definisce super partes, anche quando è in gioco l’integrità territoriale del suo stesso Regno.

renzi1Dall’altra l’italietta, dove ministri non eletti si permettono di dire che i Veneti non hanno il diritto di votare nemmeno un referendum consultivo. Uno stato dove un presidente che costa al contribuente il doppio della suddetta Regina, si immischia quotidianamente in questioni di governo, tradendo la costituzione che, per mandato, dovrebbe essere delegato a proteggere. Una nazione in fallimento, dove sono negati i diritti più elementari, primo tra tutti quello della libera informazione.

Qberlusconi_napolitanoualunque sia il risultato del voto dei fratelli Scozzesi, non dimentichiamo che, oltre che di fondare una nuova Nazione,  si tratta comunque di staccarsi da un’altra e che la qualità della Nazione da cui ci si staccherebbe influenza in ogni caso, nel segreto dell’urna, la scelta di ciascun elettore.

Non conta quindi solo quello che si guadagna, ma anche quello che si perde, e staccarsi dall’Inghilterra, oggettivamente, non è così attraente come sarà staccarsi dall’italia.

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Identità Veneta. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Veneti e Scozzesi

  1. Ben ha detto:

    SOLO CHE STACCARSI DALL’ iTALIA SARA’ UN’ IMPRESA CICLOPICA…MOLTO DIFFICILE DA RAGGIUNGERE…L’ ITALIA NON E’ L’ INGHILTERRA…QUA’ NON SIAMO IN DEMOCRAZIA DA ALMENO 20 ANNI….GIA’ HANNO STRALCIATO IL REFERENDUM CHIESTO E APPROVATO IN REGIONE….L’ INGHILTERRA NON HA MAI FATTO QUESTO….QUESTO LA DICE LUNGA CON CHI ABBIAMO A CHE FARE…COMUNISTI SEBBENE MOLTI SI SBRACCIANO NEL DIRE CHE IL COMUNISMO NON ESISTE IN ITALIA…BEH, CHIAMATELO COME VOLETE, MA QUA’ NON ABBIAMO PIU’ DIRITTI, NON ABBIAMO DEMOCRAZIA….ERGO..COME PENSIAMO DI OTTENERE LA LIBERTà? vEDETE, L’ INGHILTERRA NON MUORE DI FAME SE LA SCOZIA SE NE VA….MA ROMA CREPA SE IL VENETO SE NE VA…LA DIFFERENZA TRA NOI E LORO (SCOZIA) E’ ENORME….LA NOSTRA LIBERTA’ SIGNIFICA LA MORTE DI 3/4 D’ ITALIA….ADESSO PENSATE COSA SARANNO CAPACI DI FARE I COMUNISTI, AFFIANCATI DAL VATICANO (ORA FILO COMUNISTA E FILO ISLAMICO, FILOSIONISTA DEI BANCHIERI ROSCHILD, BILDENBERG, ROCKFELLER….) ….LA VEDO NERA!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...