REFERENDUM: UDIENZA IL 28 APRILE

di Anna Iseppon

articoloLa legge 16 per l’indizione del Referendum consultivo sull’indipendenza del Veneto, approvata nel giugno scorso, è stata impugnata un paio di mesi dopo dal governo Renzi (leggi qui). Come sappiamo, il fatto che la legge sia stata impugnata NON l’ha invalidata e, ad oggi, la legge 16 rimane valida… e rimarrà in vigore almeno fintanto che la Corte Costituzionale non la dichiarerà illegittima!

Ma – a dispetto delle lungaggini burocratiche tipicamente italiane – stavolta il governo si è affrettato per velocizzare la procedura giudiziaria che deciderà sulla legge regionale (chissà come mai!). Così, diverse udienze, fissate inizialmente per la fine di aprile, sono state rinviate a novembre per far posto al giudizio sulla Legge 16: in questo modo la Corte costituzionale ha potuto fissare l’udienza sul referendum per il 28 aprile 2015.

All’udienza pubblica parteciperanno l’avvocatura dello Stato e il team di giuristi a cui la Regione ha affidato la difesa del testo di legge (Mario Bertolissi, Ivone Cacciavillani ed Ezio Zanon). Convocato anche l’avvocato Alessio Morosin di Indipendenza Veneta, che però non si fa illusioni in merito al giudizio della Corte Costituzionale. La sua tesi è che la Corte non sia competente a decidere in merito alla Legge 16, in quanto il diritto all’autodeterminazione si fonda sul diritto internazionale che viene “prima” della Costituzione, ma nel frattempo si prepara a sollevare il problema dinanzi alla Corte europea dei diritti dell’uomo.

udienza-corte-costituzionale2Più ottimista invece l’avvocato Ivone Cacciavillani, questa la sua dichiarazione al Gazzettino dello scorso 24 dicembre (clicca qui per andare all’articolo originale): «Ci sono delle ragioni molto forti che depongono a favore della legittimità della legge che indice il referendum perché il Veneto è l’unica Regione italiana ad avere uno statuto che, all’articolo 2, riconosce “il diritto all’autogoverno del popolo veneto”. Formula bella, nobile, voluta nello Statuto veneto dal grande Feliciano Benvenuti. Nessun’altra Regione ha un simile riconoscimento, e gli Statuti regionali sono leggi dello Stato. Quindi il nostro diritto all’autogoverno è scritto nella legge, la Consulta potrà tirarlo da una parte o dall’altra, ma non potrà cancellarlo, dovrà pur dire in che cosa si sostanzia questo particolare diritto a disporre di se stesso, che solo al popolo veneto viene riconosciuto».

Quale sia il giudizio della Consulta, la fissazione dell’udienza sul referendum veneto in piena campagna elettorale per le Regionali del 17 maggio inciderà sicuramente nell’agenda di tutti i partiti in lista, compresi quelli contrari all’indipendenza ma che non potranno in alcun modo dichiararsi contrari al diritto di esprimersi dei Veneti. Certamente tutto ciò contribuirà a riportare in primo piano a livello mediatico la questione dell’indipendenza del Veneto.

cultura rende liberiFondamentale che ciascuno di noi sia correttamente informato sulle motivazioni (identitarie, storiche, economiche) e sulle risposte alle possibili obiezioni da parte degli “unionisti” o degli indecisi, in modo da poter dare risposte serie e competenti a sostegno della nostra richiesta d’indipendenza. Informatevi in merito (ed informate) con ogni mezzo a vostra disposizione.

La conoscenza ci renderà liberi!


Puoi scaricare qui il ricorso n. 68 del governo alla Corte Costituzionale per la declaratoria di illegittimità costituzionale della legge regionale 19 giugno 2014, n. 16, «Indizione del Referendum consultivo sull’indipendenza del Veneto», pubblicata nel BUR n. 62, del 24 giugno 2014. Il ricorso è stato depositato il 2 settembre 2014 ed è stato pubblicato nel BUR n. 95, del 3 ottobre 2014.

SCARICA IL RICORSO, clicca qui ⇒ Ricorso n. 68 alla Corte Costituzionale


Maggiori informazioni sul percorso referendario istituzionale qui ⇒ vai alla sezione dedicata

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a REFERENDUM: UDIENZA IL 28 APRILE

  1. Pingback: REFERENDUM: UDIENZA IL 28 APRILE | ferronatoguerrino

  2. Pingback: Indipendentisti Veneti vs. Corte Costituzionale | Vivere Veneto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...