24/04 – Limena – Arengo Veneto

Una Conversazione tra Veneti

di Gedeone Nenzi

confrontoL’Arengo è un luogo di riunione, dove cittadini veneti danno vita a una conversazione nello  scopo di UNIRE i veneti che credono nella sovranità popolare e nel diritto all’autodeterminazione, al di fuori di logiche di partito.

L’Arengo precedente si è svolto presso la Torre di Malta di Cittadella e, come deciso, questa volta inizieremo il percorso itinerante della riunione, per interessare aree diverse e agevolare la partecipazione di più veneti possibile.

È quindi indetta la terza riunione per il 24 aprile 2015, presso la sala BARCHESSINA della Barchessa¹, sede Comunale di Limena (PD) Via Roma 44.

L’ingresso è previsto alle 20:30, i lavori inizieranno alle 21:00 e termineranno alle 23:15. Saranno necessari dei volontari “par dar ‘na man”.

Aderendo alle indicazioni emerse dalla precedente riunione, si inizierà trattando i seguenti argomenti:

check-list1 – Approfondimento sui principi della comunicazione efficace, dal titolo: “Comunicare: partiamo dai fondamenti”.

2 – Presentazione di un modo di svolgimento degli incontri e Conversazione sull’opportunità di stilare delle regole di partecipazione all’Arengo: “Qui nell’Arengo Veneto noi facciamo così”.

3 – Nello spirito autentico dell’Arengo Veneto delle origini, tutti saranno invitati e incoraggiati alla partecipazione con l’esposizione di una proposta.


crop_barchessa¹ Le Barchesse di Villa Fini, facevano parte di un grande complesso monumentale costruito nella seconda metà del ‘600 dalla nobile famiglia veneziana Fini, originaria dell’isola di Cipro. La Villa si trovava al centro di due barchesse ad L da cui si dipartivano due emicicli che terminavano lungo la strada. Nella raccolta di iscrizioni del Salomonio (Agri Patavini Inscriptiones sacrae et prophanae) pubblicata nel 1696 la villa viene descritta come un “suntuoso palazzo costruito per incarico di Vincenzo Fini, procuratore di San Marco, che si erge per ampiezza, di saloni, per numero di stanze, per terrazze e passaggi coperti e per la varietà degli ornamenti quasi un palazzo reale”. Non si conoscono le modalità della demolizione della Villa avvenuta verso la fine del ‘700, del complesso rimangono, come detto, le due grandi barchesse e l’Oratorio edificato nella metà del Settecento. Nel 1982 la barchessa di sinistra fu acquistata dal comune e restaurata ed è ora adibita a municipio.

[Comune di Limena – Relazione sulla Tutela e valorizzazione dei Beni Storico – Culturali e Paesaggistici (adattamento)]

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Eventi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a 24/04 – Limena – Arengo Veneto

  1. GIACOMO FRAMARIN ha detto:

    Grazie per l’invito . Per impegni precedenti , sempre per tenere uniti i Veneti ed approfondire e rinsaldare i legami con alcuni amici Veneti in altro luogo ( Venezia ) non potrò partecipare, ma ne sarei molto lieto poterlo fare in prossime occasioni. Stiamo in contatto.
    Giacomo Framarin dall’Ungheria

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...