Referendum e buona Legna sul Fuoco Veneto

di Silvio Fracasso

Legna o carta sul fuoco dell’indipendentismo ?

legna-fuocoA torto o a ragione, riteniamo che Indipendenza del Veneto non sia un fuoco che ora si sta accendendo vigoroso, pensiamo che  per maturare la necessaria coscienza collettiva servirà del tempo.

Dovremo metter della buona legna sotto il Nostro Comune Fuoco se vorremo che possa arder in modo duraturo,creando un buon braciere per poter cucinar un giorno belle e succulente bisteccone Venete,   a nostro veder

solo la Cultura e il Risveglio delle Coscienze Venete

potrà portarci alla Liberta’

la strada non e’ sicuramente corta ma e’ decisamente  la miglior (e unica?) in prospettiva futura.

…oppure…. qualcuno preferisce continuar a metter della carta/paglia sul fuoco illudendo il Popolo Veneto che ci si possa scaldar solo con quella ?

fuoco-cartaIn questi anni ci  siam sempre stupiti nel sentir “personaggi di spicco” affermare che in poco tempo saremo diventati  indipendenti: a nostro vedere mancano troppe condizioni essenziali, oltre a quelle menzionate da Trentin (clicca==>Qui), riteniamo si dimentichi un passaggio importante.

Che Valore/efficacia ha un Referendum consultivo?

Si parla di far a tutti i costi sto benedetto Referendum… buttiamo legna sul fuoco e vediamo cosa succede:

*** in primis sicuramente c’è da osservare che se lo si facesse ora lo perderemmo sicuramente: abbiamo ancora troppo poca gente informata, non abbiamo mezzi di comunicazione dalla nostra parte e non abbiamo reti Venete abbastanza consolidate e grandi, sicuramente i mezzi di comunicazione italiani martellerebbero la gente normale insinuando dubbi e paure come successo agli Scozzesi. Vogliamo imparare dagli errori altrui o dobbiamo prender anche noi le mazzate? Inoltre il potere italiota travierebbe i veneti illudendoli con promesse di false e non ben precisate autonomie, ma sicuramente più rassicuranti per la gente comune. Senza scordare pure che far il referendum perdendolo vorrebbe dire legittimare quello truffa di 149 anni fa, zittendoci tutti quanti !

votare*** referendum consultivo non producendo Obblighi di Legge ed essendo poco più  di un sondaggio vale solo in merito a quanta gente partecipa e crede veramente alla causa, non basta un semplice segno “ics” su di un foglietto  per cambiare le nostre vite. Bisogna che vi sia una REALE PRESSIONE POPOLARE  che insista! …servono le piazze piene!!!

*** Referendum dovrebbe servire a costatare e certificare una “situazione di fatto” per cementare una coscienza collettiva, un “sentirsi Veneti e dirlo a tutto il modo”. Non dovrebbe esser un mezzo promozionale per acquistare posizioni…. ovvero… un mezzo usato per altri scopi? Può esser forse che ci sia questo presentimento fra la gente visto che non si sta coinvolgendo?… può esser che magari si stia comunicando incoerenza e dunque la diffidenza sia celata e latente nei veneti ?

fondamenta-cultura-venetaLa Legna sul Fuoco dell’Indipendentismo è la Cultura, serve la legna giusta per creare braci di qualità sulle quali cucinare una Buona e Gustosa Carne Indipendentista!

Non vi è altra strada, un passo alla volta dovremo supportare tutte le iniziative che potranno agevolarci nella diffusione della Cultura e Identità Veneta, la strada sarà lunga ma porterà sicuro all’Obbiettivo, tessiamo la Rete (vedi ==>clicca QUI), poi a pescare  ci penseremo a tempo debito.

WSM

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Referendum e buona Legna sul Fuoco Veneto

  1. roberto ha detto:

    la penso anca mi cusì.
    ghe xontaria a la cultura anca l’arte, nel senso pì grando cioè el laoro manual de artexani, artisti, manovali, coltivadori (no ogm)…

    Mi piace

  2. Gianmarco ha detto:

    Ben dito Silvio!!
    Na metafora de la battaglia indipendentista veneta sconclusionà
    Ga fato de pi Raixe Venete in 15 ani de atività che non tuti sti partitini utili solo a magnar schei e far perdar tenpo a la gente de bona volontà.
    Raixe Venete ga costruio cultura e identità, portando la legna sol fogalare indipendentista, con pochissime risorse finanziarie e con pochi volontari.
    I partiti indipendentisti xe senpre sta foghi de paja durà el spasio de na canpagna eletorale consumando on fraco de risorse e schei, speso in barufe tra fradei.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...