Italiani siete pronti al disastro ?

di Silvio Fracasso

Italiani-pronti-guerra-civile

Se vi sentite italiani siete pronti a vivere il disastro?

Renzi può forzar la mano solo perché ha:
*** i poteri forti alle spalle
*** la magistratura dalla sua parte
*** l’informazione che lo supporta spacciando palesi bugie per veritá : esempio recente di pochi gg fa, han fatto uscire per molte volte notizie flash nei Tg dicendo che “debito pubblico stabilizzato e sotto controllo”, assolutamente Falso!

….sarà difatti una dittatura, se riuscirà ora a cambiar il titolo 5°!
Fallitalia prenderà una deriva assolutista che potrà sol che portare a disordini sociali e guerra civile fra non troppo tempo.
—————————————————————————-
Indipendenza del Veneto sará l’unica via che ci permetterà di non subire tutte quelle catastrofi, per vivere in Pace, Tranquillità e benessere.

A voi/noi la scelta :
Fallitalia = debito,povertà e disordini sociali
Veneto Indipendente =pace,tranquillità e benessere.

P.S.: non ragionate solo per voi stessi ma pensate anche ai vostri figli e genrazioni a seguire 😉

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Italiani siete pronti al disastro ?

  1. roberto ha detto:

    silvio, no ti gà canà gnanca n’articolo.
    vanti cusì 😉

    Mi piace

  2. Ben ha detto:

    che siamo dentro ad una dittatura bestiale, subdola e maledetta, comunista, massonica dove comunisti, preti e banchieri (sionisti americani del Bildenberg ecc.) vanno allegramente a braccetto verso l’ obiettivo della distruzione dell’ umanità che conosciamo, così come siamo abituati. Si tratta di una guerra infernale, psicologica, chimica, ambientale…non è la guerra che pensiamo dovrebbe essere con spari e cannonate….questi BANDITI, cattolici-comunistri-massoni-sionisti (guidati dall’ organizzazione bestiale sionista Dei roschild, dei soros, dei busch, del vaticano ecc.) mirano ad una riduzione enorme degli abitanti della terra…cioè, secondo il bandito sionista kinsinger dovremo arrivare a 500 MILIONI di abitanti…in tutto il mondo ovviamente….cioè poco più degli abitanti in europa….se volete guardate il cielo…vedrete costantemente SCIE che PERMANGONO nell’ aria, che si espandono…CHE ROBA E’? il cittadino comune è convinto che è cosa normale…MA NON LO E’…ci stanno avvelenando con l’ aria piena di metalli del tipo ALLUMINIO micronizzato che nel tempo egira come stimolo all’ Alzaimer, per fare un esempio…e chissà cos’ altro gli yenkee, con la collaborazione delinquenziale dei governi, ci sversano sulla testa…..mi fermo quì…cercate di osservare e ricordare come la vita era nel passato e cosa ci sta succedendo ora….sveglia!!!

    Mi piace

    • Silvio Fracasso ha detto:

      Ciao Ben se ragioni con un chimico e qualcuno che capisce di costi dell’alluminio capirai come sia improbabile che diffondano alluminio, ha un costo altissimo e ce ne vorrebbero migliaia di tonnellate…. 😉

      Mi piace

      • StefanoZzzz ha detto:

        Nel 2002 il gov. Berlusca ha siglato accordo con NATO per test climatici… Sono anni che irrorano, ora più di notte perchè qualcuno protesta. Interrogaizoni regionali, e camera.
        c.ca 30 anni fa a me han insegnato come far piovere inseminando le nuvole e utilizzando come base proprio l’alluminio. Ora impiegano pure altre sostanze, ma non solo, il futuro di tuto ciò e su cui si sviluppa il sistema sono le frequenze ! In questi anni ormai credo più alla fantascienza di quel che raccontano le lobbies, meglio le corporazioni e le loro società satellite, ovvero le varie classi governative…….

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...