L’ergastolo delle pensioni

di Emanuele Masiero

stanlio-e-ollio-silenziosiIn alcuni paesi, per motivi “umanitari”, non si possono condannare all’ergastolo i colpevoli, a prescindere dal loro reato. Pertanto, per fortuna (!), geniali giudici si sono “inventati” le condanne a 150 anni circa.

Ebbene, in itaglia, si sono senz’altro ispirati a questo modello per affrontare il problema delle pensioni: i soldi per le pensioni del futuro (già, le nostre!) SONO GIÀ FINITI! Ma chi poteva osare dirlo? La grande Mortadella per cui “Va tutto bene“? No. Il Porco di Arcore per cui “Bisogna essere ottimisti“? Nemmeno! O lo Stupidino di Firenze dello “State sereni“? Men che meno!

sanremo-2009-roberto-benigni-ci-sara-104992Quindi, ecco la grande idea: non diciamo ergastolo, che poi non sia mai che gli italioti si sveglino: spostiamo sempre più avanti l’età pensionabile, così, se anche qualcuno ci arriva, la tira qualche anno a farla grande.

Oppure, forse, la riforma finale delle pensioni, quella che non necessiterà più di modifiche, fisserà la l’età pensionabile a 150 anni, promettendo peraltro pensioni da sogno a chi la raggiungerà. Una notizia buona quindi (le pensioni da sogno) e una cattiva (il leggero aumento dell’età pensionabile). Messa così è senz’altro sostenibile. Preparatevi, ci arriveremo.

Ora,  grida pure “Viva l’Italia!”

=====

leggi anche, un altro articolo sullo stesso argomento ==>qui, o utilizza il campo “Cerca” nella barra laterale della pagina alla voce “pensioni”

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...