METTERSI TUTTI ASSIEME POSSIBILE?

di Silvio Fracasso

METTERSI ASSIEME TRA VENETI, COME NON BARUFFARE?

richieste-insistentiDa più parti si odono sempre più pressanti e continue richieste  dal mondo Veneto per una unione:

“parchè no ve metio tuti insieme?”

è la domanda che sempre più sovente ci sentiamo formulare da chi guarda al nostro Obiettivo.

Una riflessione e una domanda ci giunge dunque ovvia: “ma come sarebbe possibile, se quello attuale è il frutto del passato frazionamento, di divisioni e baruffe per incompatibilità varie, come potranno mai magicamente rimettersi nuovamente assieme?”

Un’unione richiede non solo che vi siano dei meri obiettivi materiali da raggiungere, bensì, per esser duratura, necessita di un’altra peculiarità molto importante e cioè che vi siano PRINCIPI, MODI E SENSIBILITA’ CONDIVISA E COMUNE.

UNIRSI-VALORI-VENETIIl semplice “aver lo stesso Obiettivo”, per quanto grande e importante, non basta in quanto  l’umana natura ci spinge troppo spesso a piccolezze che ci fan perder d’occhio l’obiettivo finale focalizzandoci piuttosto in futilità intermedie, cose da nulla….. quelle stesse cose che spessissimo ci fan litigare e confliggere gli uni gli altri.

In un Matrimonio non basta aver obbiettivi comuni, bisogna aver un modo di rapportarsi l’un l’altro che permetta una reciproca convivenza, soddisfazione e rispetto.

QUESTA E’ SEMPLICEMENTE LA NATURA UMANA !

Prima li abbiamo visti assieme, quindi si son rotti, poi  si riavvicinano, poi cambiano partner, poi torna la passione e si rimettono assieme…. ecc…ecc… STORIE VISTE, TRITE E RITRITE, ma cosa e’ mancato  sempre ? Eppure sembrerebbe che l’Obiettivo sia lo stesso, non vi pare? Possibile che non basti?

Nel passato abbiamo sempre assistito ad aggregazioni, a un  METTERSI ASSIEME PER L’OBIETTIVO  ===>RISULTATO===>  TUTTI FALLIMENTI!!!

Qualcosa ora sta cambiando, scorgiamo  sempre più Veneti che cominciano a condividere ben più di un Obiettivo, bensì  principi e basi comuni!

ECCOLO IL VERO PUNTO DEL DISCORSO: SERVONO PRINCIPI E MODO D’ESSERE COMUNI!!!  IMPARARE IL RISPETTO E LA TOLLERANZA !!!

fondamenta-cultura-venetaSiamo più che certi che in futuro questa Rete Veneta di rapporti tra “Uomini d’Onore” che in un modo Invisibile ma assolutamente pregnante stiamo tessendo, porterà importanti risultati, auspichiamo  sempre più che ci si possa guardare negli occhi e riconoscersi vicendevolmente grazie alla condivisione di quelle  Radici Comuni e principi che saranno le fondamenta della nuova Casa Veneta che andremo a costruire tutti assieme.

Chiediamoci dunque “chi siamo e dove vogliamo andare” ….

Chiediamoci quali possano essere i principi attorno i quali dovremo cementarci….

Cominciamo   redigere un “codice etico”  al quale attenerci, un codice di Rispetto Veneto tutto nostro, questa la vera sfida per poter CEMENTARE LE BASI DI UN NUOVO E INDIPENDENTE VENETO FUTURO!

WSM.

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

8 risposte a METTERSI TUTTI ASSIEME POSSIBILE?

  1. Difesa Attiva ha detto:

    Direi che la questione è più complessa.

    Mi piace

  2. REXNATUS ha detto:

    bravo – Silvio – concordo > 1 ) l’obbiettivo = la casa comune = leader –
    > 2 ) le fondamenta = tutto il resto su cui costruire una casa comune –
    la seconda è BASILARE –

    Liked by 1 persona

  3. Ugo Comparin ha detto:

    Diciamo che quando cominceremo a ragionare da Veneti e non più da italiani, tutto e sottolineo TUTTO sarà molto più semplice e facile…..Fino ad allora, saremo solo capaci di guardarci di traverso o in cagnesco……..ad anteporre le NOSTRE ragioni a quelle degli altri……a fare quello che si è fatto da decenni in quà. Quello che voglio sottolineare (e poi concludo….) è che sarà meglio rendersi conto che sarà impossibile convincere tutti che è meglio sentirsi Veneti che italiani, ma non dovrà essere questo a fermarci.Tanti, purtroppo, si sentono e si sentiranno sempre italiani.

    Mi piace

    • Riccardo ha detto:

      No NO … non penso,,, quelli che si sentono italiani lo fanno per briciole di interessi e per ignoranza.
      All’ignoranza si puo’ rimediare , a togliere le briciole ci pensa l’asse roma/torino/napoli poi si rifugeranno tutti sotto la casa veneta.
      In veneto si sentono ancora italiani gli stranieri e i dipendenti pubblici quasi tutti non veneti.

      Mi piace

  4. GIACOMO FRAMARIN ha detto:

    C’E’ ANCORA TROPPA IGNORANZA VENETA IN BASE A TUTTO. Un sacco di persone alle quali spiegai la nostra storia mi guardavano come instupiditi perchè non ne sapevano nulla se non che venezia era stat na delle 4 repubbliche marinare !
    Dobbiamo tutti , e ripeto tutti , darci di più da afer per diffondere la nostra cultura veneta.
    Far sapere chi siamo stati , chi siamo e cosa saremo da Veneti Indipendenti !!

    Mi piace

  5. CLAUDIO ZUIN ha detto:

    Fosse vero …. Sarebbe bello… (Dirà qualcuno)…
    Intanto utilizzando la frase “fosse vero” si inserisce già la certezza che non sarà mai così!!!

    In tutto questo c’è un piccolo errore di fondo .. Il fatto di continuare a focalizzarsi sul passato, su tu mi hai fatto questo, io ti ho fatto quello… Etc etc… Come se fossero due vecchi fratelli che ancora non si parlano per un torto avvenuto 20anni prima … (e questo modus operandi i Veneti lo conoscono bene)… Se non cambia la Vision… Il risultato non cambia !!

    Per ottenere un risultato si deve cambiare la visione futura e guardare solo avanti … smettendola di guardare al passato… Il passato non va dimenticato, serve, ci serve come lezione…
    Faccio un esempio … Quando guidate un auto… Lo specchietto retrovisore è molto più piccolo del lunotto anteriore!!! Perché pre guidare devi guardare avanti (dando ogni tanto un occhiattina al passato (ma solo ogni tanto)…

    Cambiate Vision… cambiate e fate vedere il vostro sogno alla gente e questa vi seguirà !! solo così ci sarà cooperazione da parte di tutti!!

    WSM
    Claudio Zuin

    Mi piace

    • Silvio Fracasso ha detto:

      Verissimo Claudio! Poi invitiamo alla riflessione che se i presenti ci han portato fino a qua a questo frazionamento e a queste baruffe…. non sara’ forse il caso di pensar che la vera differenza potra’ farla solo “qualcuno di nuovo” ? 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...