Il Consigliere di tutti i Veneti

di Giorgio Burin

antonio-guadagnini-560Si sono spenti i riflettori sulle elezioni regionali e sembrano opportune alcune considerazioni sul loro reale risultato.

I pareri del giorno dopo dimostravano un diffuso pessimismo. Indipendenza Veneta non ha raggiunto il quorum. Il gruppo Busato non è stato nemmeno ammesso. Infiniti gruppuscoli dispersi e insoddisfatti, più intenti al mugugno che al risultato.

In realtà i dati emersi presentano lati positivissimi di crescita. I voti dichiaratamente indipendentisti sono cresciuti al 6%. Moltissimi elettori leghisti, inoltre, si sentono indipendentisti, cioè Veneti, più che Padani.

Molti dei consiglieri in quota Lega o Zaia, hanno in realtà un sentimento Indipendentista, più o meno esplicito. Possiamo senz’altro dire che questo consiglio Regionale è molto più indipendentista del precedente. Inoltre, e veniamo al tema, il raggruppamento Indipendenza noi Veneto ha espresso un suo Consigliere, Antonio Guadagnini.

Possiamo affermare che in questo momento si concentrano su Guadagnini le speranze del 10% dell’elettorato, che lui rappresenta, includendo appunto qualche leghista indipendentista. E’ inutile ricordare che il Doge era Doge di tutti i Veneti, non solo di quelli che lo avevano votato. E parimenti, tutti i Veneti lo consideravano loro Doge, non solo quelli che lo avevano votato.

VenierAbbiamo, come Veneti indipendentisti, un rappresentante in Consiglio Regionale al nostro servizio. Il suo successo sarà il superamento delle divisioni. Chi se non l’unico indipendentista eletto, Antonio Guadagnini,  dovrà ora dimostrare di essere al di sopra delle parti, inginocchiandosi alla cospetto della Causa, di scendere quotidianamente in mezzo alla gente, ascoltarla e rappresentarla nella stanza del Potere ?

Chi se non lui dovrà divenire il fulcro di aggregazione per i prossimi cinque anni, cruciali per il progresso dell’Indipendenza, in un contesto così dinamico e incerto come quello che viviamo.

Sarebbe invece tristissimo se l’azione di Guadagnini si omologasse alla appartenenza al suo partito e ai futuri interessi elettorali dello stesso. I Veneti, tutti, capirebbero e certamente non apprezzerebbero.

Vivere Veneto mette fin da ora a disposizione del Consigliere Regionale dei Veneti Indipendentisti la visibilità e la capillarità della sua diffusione, circa 1000 visite giornaliere, per divulgare i successi della sua attività Consiliare, le difficoltà, le necessità.

Buon lavoro quindi al nostro Consigliere Regionale Antonio Guadagnini.

Viva San Marco, Viva il Popolo Veneto, Viva il nostro Consigliere Regionale !

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Consiglio Regionale - News. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Il Consigliere di tutti i Veneti

  1. StefanoZzz ha detto:

    Vabbè che novità! Pure la Lega al governo rappresentava una buona % persino l’art. 1 dello Statuto parla chiaro, ma dopo decenni nulla s’è visto e temo, purtroppo, che anche il Guadagnin sia sulla stessa strada… Che dire, vedremo, aspettiamo ancora, altri 20 anni ?

    Mi piace

  2. ruggero zigliotto ha detto:

    A dimostrazione che il buon lavoro, la costanza e la tenacia, paga… sempre… a dispetto di chi ha fatto di tutto perchè ciò non accadesse, vittima a mio modo di vedere, di un personalismo stupido e autoreferenziale… Antonio Guadagnini è ancora il Segretario di quel Veneto Stato che dal 2012 in molti hanno tentato di distruggere, se ciò fosse accaduto ora non sarebbe certamente il rappresentante di “tutti” gl’indipendentisti. Speriamo lo diventi davvero ma questo dipenderà sopratutto da chi ha tentato in tutti i modi che non accadesse. W S.MARCO!

    Mi piace

  3. pono ha detto:

    bene , aspettiamo le iniziative verso l’indipendenza del consigliere Guadagnini

    Mi piace

  4. ferdinando ha detto:

    Ho fiducia in Guadagnini, però pensiamo se tutti i movimenti indipendentisti fossero stati uno solo!

    Mi piace

    • StefanoZzz ha detto:

      Se tutti i movimenti Ind.sti fossero UNO solo si sarebbe giàconsumata la fine che ha fatto la lega! Ben 20 anni di promesse, di balle, sotterfugi, accordi, banche, diamanti ect…
      Se poi analizziamo LORO lavorano e vengono ben pagati da quello stesso organismo cui dicono di andare contro, quindi secondo Voi quanti sputerebbero nel piatto dove magnano “ar coda a vaccinara… ??
      L?ideale sarebbe Sì tanti piccoli gruppi, ma nel momento in cui si deve portare avanti un’iniziativa per la meta comune, unirisi affinchè si realizzi

      Mi piace

  5. Ugo Comparin ha detto:

    Punti di vista……..e mi fermo qui……….

    Mi piace

  6. Pingback: La sinistra italiana che si interroga sull’indipendentismo veneto (e lombardo!) | ilariabrunelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...