Comunicato stampa del Governo Veneto

 Riceviamo e Pubblichiamo da Albert Gardin – Presidente del Governo Veneto

11753687_967917046581229_3346064157996061443_nI giornalisti “veneti” come i clandestini!

Sabato 25 luglio 2015, dalle ore 17 alle ore 18, nel centro di Cittadella, il Governo Veneto ha effettuato un raduno contro lo “sbarco” di clandestini nei Comuni Veneti.

Mentre il regime fa passare sui media le prese di posizioni e le iniziative in favore dell’ “accoglienza” e dell’ “integrazione”, sulla manifestazione di Cittadella si registra il massimo silenzio. Silenzio dell’ANSA, silenzio della RAI, silenzio del Gazzettino, silenzio delle testate del gruppo Espresso (Mattino di Padova, Nuova Venezia e Tribuna di Treviso) silenzio del Giornale di Vicenza e dell’Arena.

Eppure la manifestazione di Cittadella ha raccolto patrioti veneti provenienti da tutte le terre della Serenissima, come Brescia e Udine.

11205579_968236643215936_7417300467047260044_nLa censura di regime era comunque prevedibile! I giornalisti non hanno spazio per le loro idee; la loro professionalità è intesa solo come servizio, sudditanza stretta alle politiche dei proprietari di giornali. Nella terra Veneta manca dunque completamente la libera informazione. Se ci fossero giornalisti liberi, sicuramente si troverebbero nelle liste dei disoccupati!

La manifestazione di Cittadella è stata molto importante perché ha segnato la presenza in campo delle libere istituzioni venete come il Governo Veneto che opera al di fuori dall’impianto istituzionale italiano. Il Governo Veneto non è un partito, non è un movimento ma un’istituzione che rappresenta e dà continuità giuridica alla Repubblica Veneta.

La manifestazione di Cittadella è stata una dichiarazione di guerra del Governo Veneto alle istituzioni italiane che voglio dirottare il fenomeno dei gommoni libici, con il pilotaggio dei prefetti ialiani, sul nostro territorio veneto.

A Cittadella abbiamo gridato un primo “NO” pubblico e saremo in prima fila nella resistenza popolare di rifiuto di collocare e “integrare” nella terra veneta clandestini che rifiutano i nostri modelli culturali, religiosi e sociali e che vogliono solo risolvere facilmente il loro destino.

11703578_1655691398004901_4696348381468290078_oIl problema dei “profughi” può e deve trovare altre soluzioni. La soluzione “veneta” non è quella giusta e possibile! Alla manifestazione di Cittadella ne seguiranno altre e senza respiro! Dobbiamo rifiutare gli sbarchi di clandestini e rifiutare le politiche italiane di continuare a colonizzare la Venezia. E nel respingimento a Roma dei gommoni piazziamoci dentro anche i prefetti!

Roma sappia che siamo la Repubblica Veneta occupata, e non colonia di sfruttamento!

Viva la Repubblica Veneta!
Venezia 27 luglio 2015

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Comunicato stampa del Governo Veneto

  1. Francesco ha detto:

    PAROLE SANTE e ghe zonto anca che xè solo da vergognarse d’esser ancora sudditi del tricolor (che pò xè na bandiera inventada da quel ladron de Napoleon)
    VIVA SA MARCO SEMPRE

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...