Collaborare : Un regalo di compleanno

da Redazione di Vivere Veneto

joseph_heintz_dj_sala_maggior_consiglio_veneziaAbbiamo da pochi giorni pubblicato un articolo per ricordare i due anni di Vivere Veneto. L’articolo si concludeva dicendo che i progetti in cantiere sono tanti, molti ambiziosi, altri più a portata di mano.

Tra le iniziative in corso, una ci è particolarmente cara, un bel regalo di compleanno, la collaborazione con un sito di Storia e Cultura Veneta.

La storia fonte di Saggezza

Leone San MarcoSiamo da sempre convinti che il cammino verso la riappropriazione pacifica della sovranità dei Veneti sulla loro Terra e sulla loro Felicità passi attraverso il processo di riconoscimento delle proprie origini e della propria identità.

Non siamo nostalgici, non auspichiamo il ritorno della Repubblica Veneta nelle forme in cui è esistita. La storia non torna indietro. Siamo però convinti che la nostra gloriosa storia possa insegnare a tutti noi Veneti e anche ai non Veneti se vorranno, quali siano i fondamenti di una Nazione Giusta e quindi Felice.

Ne è convinto anche chi gestisce la cultura in Italia, visto che metodicamente, con un puntiglio e una coerenza degni di migliore causa, negano ai Veneti e a tutti la conoscenza di ampie parti della nostra storia e dell’organizzazione della Repubblica Venete, nonché, in assoluto, dei Valori su cui si fondava.

Studiamo il passato per costruire il Futuro

SchiavoneBen venga quindi la lodevole iniziativa di un gruppo di Veneti, coordinati dal prezioso Millo Bozzolan, di pubblicare giornalmente con competenza e passioni pezzetti della nostra Storia, Cultura, Identità. Siamo orgogliosi di essere, come Vivere veneto, sponsor tecnici dell’iniziativa, che è invece completamente autonoma dal punto di vista editoriale e dei contenuti.

Auguriamo al gruppo di “la storia vista da un Veneto” di continuare il suo lavoro sul sito

www.venetostoria.com

dando a tutti un servizio di immenso valore.

Considerazione finale

Il sito www.venetostoria.com sta ottenendo una grande diffusione e visibilità, un successo di accessi dell’odine di 30.000 visualizzazioni al mese, un numero davvero notevole di persone che possono, tramite il sito venire in contatto con temi identitari Veneti.

Molte di queste persone fanno certamente parte del cerchio indipendentista, quindi coincidono con i lettori di Vivere Veneto. Ci saranno certamente però molti lettori di www.venetostoria.com che non conoscono Vivere Veneto, e questi hanno l’opportunità di accedere a temi identitari attraverso la Storia. Magari dalla Storia possono appassionarsi alle nostre istanze e diventare portatori sani del pensiero indipendentista.

Vista l’esperienza positiva di venetostoria viene da porsi la domanda se non esistano altri campi, ad esempio la scuola, la sanità, la lingua, lo svago, attraverso i quali si possa arrivare a coinvolgere fasce sempre più ampie di Veneti e portarli a confrontarsi con la loro identità, forse assopita. In linea con la nostra Mission (leggere ==> qui) lanciamo un invito a chi fosse interessato ad impegnarsi su questi temi a contattarci per sapere cosa Vivere Veneto può fare a supporto della Loro iniziativa.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Collaborare : Un regalo di compleanno

  1. Ben ha detto:

    complimenti per la lodevole iniziativa e impegno, questi fratelli che pensano democraticamente e democratiamente CREDONO di ottenere ciò che NOI TUTTI AUSPICHIAMO , cioè…La nostra libertà…ma ..LA RIAPPROPRIAZIONE “PACIFICA” DELLA SOVRANITA’ DEI VENETI SULLA NOSTRA TERRA E IL RICONOSCIMENTO….ecc. Ma ci credte proprio a questo? Ma non avete ancora capito che NOI VENETI SIAMO CARNE DA MACELLO? Pensate che bruxelles, aia, MASSONERIA, VATICANO, COMUNISTI siano così corretti da DARCI QUELLO CHE CI SPETTA “DEMOCRATICAMENTE” secondo regole e leggi NATURALI? Pensate che roma (una gran parte di questa itaGlia) si priverebbe dei “SCHEI” del VENETO che USANO per fare la bella vita??? Ma dai, per favore, roma ci sta già scatenando una imposizione fiscale TREMENDA, ci scatena una FIUMANA di italiani ASSUNTI negli uffici di RISCOSSIONE delle IMPOSTE a CONTROLLARCI, a farci suicidare senza che questi provochi nessun ripensamento…ASSASSINI di stato….adesso ci stanno invadendo da una massa ENORME di CLANDESTINI e nessuno ferma questo disastro epocale che cambierà TOTALMENTE a BREVE la nostra etnia, la nostra società, il nostro modo di vivere….Complimenti comunque a questi fratelli che sognano…spero abbiano ragione…va bene anche questo, piuttosto di niente…ma se aspettiamo i nostri detrattori (europa, comunisti, vaticano, SERVI della massoneria americana sionista) che ci DIANO i nostri diritti…CAMPA CAVALLO….

    Mi piace

  2. millo48bm ha detto:

    E io, Milo Boz Veneto, immeritatamente sull’onor del palcoscenico, ringrazio Anna Iseppon, Giorgio Burin, e Silvio Fracasso… i tre moschettieri… per l’opportunità che che stanno offrendo. Oggi mi sento un po’.. come D’Artagnan 😀

    Mi piace

  3. Pingback: Mille e ancora Mille | Vivere Veneto

  4. Silvio Fracasso ha detto:

    L’ha ribloggato su Vivere Venetoe ha commentato:

    Alla fine di questo anno 2015,
    che sia di Buonissimo Auspicio per un 2016 Fantastico…..
    RIPROPONIAMO L’IMPORTANZA CHE HA LA CONOSCENZA DELLA STORIA:
    non come esercizio nostalgico bensí come conoscenza di NOI STESSI COME POPOLO VENETO, ABBIAMO FATTO COSE GRANDI , SAPREMO FARNE DI ANCOR PIÙ ENTUSIASMANTI!
    (ma solo se partiremo da sane radici)
    Buona Riflessione 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...