IDENTITA’ VENETA NEGATA, UNA STORIA DI TREMILA ANNI MESSA IN SOFFITTA

da un articolo di Millo Bozzolan su Storia Veneta

scultura-del-leone-di-san-marco-12641874E’ un processo lento, difficile, quello avviato, basato sulla ripresa della nostra identità storica, quindi un lavoro culturale. Dal 1797 in poi è una identità negata. Messa in sordina dagli austriaci, cancellata dagli italiani con una protervia tale, che oggi a uno di loro sembra bizzarro, persino, che un veneto si consideri parte di una nazione a sé stante. solo ora, cominciano, a denti stretti, ad ammettere che, si… forse qualche cosa c’è.. in fatto di storia e tradizione.

Salvo poi a dire che tutto… da Marco Polo, a Giorgione… è frutto dell’inventiva e dell’ingegno italiota. Anche se pittori di grande fama si firmavano con l’appellativo ‘veneto’ aggiunto al nome proprio. Mi raccontava l’amico Giorgio Burin… di una turista emiliana, a Bassano, estasiata davanti al ponte del Palladio, pronta a sottolineare come questa fosse un’altra prova della grandezza dell’Italia… rimanere senza parole quando lui le precisò che prima di tutto, era prova della grandezza dell’arte e della storia veneta.

Eh… non si rassegnano proprio a vederci come ‘foresti’, Lo diventiamo solo quando osiamo protestare per la dilapidazione delle nostre ricchezze, per la negazione della nostra identità, lingua, cultura, da parte di uno stato che non ci merita. Allora diventiamo “leghisti” ignoranti, “contadini” analfabeti, (detto pubblicamente da una certa De Girolamo, che abbiamo mantenuto come ministra nullafacente), non degni della grande cultura italiana attuale (di cui la De Girolamo fa parte, evidentemente).

Ma lasciateci perdere, no? se vi facciamo schifo, tutto sommato, lasciateci perdere… bravi e ingegnosi come siete, ve la caverete da soli, anche senza le tasse che ci estorcete ‘manu armata’ da sempre.

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico. Contrassegna il permalink.

6 risposte a IDENTITA’ VENETA NEGATA, UNA STORIA DI TREMILA ANNI MESSA IN SOFFITTA

  1. roberto ha detto:

    ”E’ un processo lento, difficile, quello avviato, basato sulla ripresa della nostra identità storica, quindi un lavoro culturale.”
    GRANDO.
    (ghe xontarìa anca moral e etico).

    Liked by 1 persona

  2. PierV ha detto:

    Il Veneto lasciando a roma le proprie risorse si è scavato la fossa. Ora basta solo che ci venga sepolto. Quanti saranno i veneti che daranno la spallata finale assieme ai talian ?

    Mi piace

  3. Eugenio ha detto:

    Grande MILLO ..

    Mi piace

  4. StefanoZzz ha detto:

    Per accendere coscienza e instilar un fià de curiosità e orgoglio, da tempo dono na copia de cuesto riportà pì soto… Se qualcuno ha qualcosa da aggiungere, correggere migliorare o altro, ben venga ! Ecco qui::::

    Mi piace

    • StefanoZzz ha detto:

      Pochi Veneti sanno che… come civiltà la loro è più antica di quella romana (Combatterono a fianco dei Troiani contro i Greci – descritti nell’Iliade – “Roma” e gli “Etruschi” all’epoca non esistevano) .

      Pochi Veneti sanno che… il famoso Villaggio della Bretagna che i Romani non riuscivano a conquistare, era un villaggio Veneto (Giulio Cesare – De bello gallico libro II).

      Pochi Veneti sanno che… a scrivere la storia di Roma fu un Veneto, Tito Livio.

      Pochi Veneti sanno che… la vittoria dei Romani contro Annibale fu per merito dei soldati Veneti.

      Pochi Veneti sanno che… i Veneti hanno salvato Roma per ben tre volte – due volte contro i Galli e la terza nella loro guerra civile

      Pochi Veneti sanno che… che la prima nave con i cannoni ai lati (Galeazza) fu una loro invenzione.

      Pochi Veneti sanno che… che il simbolo “@” fu inventato da loro nel XI° secolo per questioni commerciali.

      Pochi Veneti sanno che… che a Treviso si trova il testo più antico al mondo di algebra, “l’Abaco”.
      Pochi Veneti sanno che… il gioco del calcio veniva praticato nel territorio della Serenissima già dal XV° secolo e che esisteva un vero e proprio campionato.

      Pochi Veneti sanno che… il gioco del Tennis Veniva praticato nel territorio della Serenissima già dal XV° secolo.

      Pochi Veneti sanno che… i fratelli Zeno scoprirono l’America prima di Colombo, e che quest’ultimo arrivò in America grazie ad una copia di mappe Venete.

      Pochi Veneti sanno che… Elena Cornaro nasce nel 1646 e fu’ la prima donna laureata al Mondo.

      Pochi Veneti sanno che… Il canale di Suez fu progettato da loro nel XVII° secolo.

      Pochi Veneti sanno che… la costituzione e la giustizia USA hanno copiato le leggi della Serenissima – Benjamin Franklin si intrattenne a Venezia per quasi un anno.

      Pochi Veneti sanno che… il primo orologio a ingranaggi fu fatto a Padova.

      Pochi Veneti sanno che… Salieri è Veneto.

      Pochi Veneti sanno che… il pianoforte fu inventato a Vicenza nel XVIII° secolo.

      Pochi Veneti sanno che… la parola più diffusa al modo, “ciao” è Veneta.

      Pochi Veneti sanno che… “Schiavoni” erano dei soldati Dalmati e Istriani a servizio dei Veneti.

      Pochi Veneti sanno che… la Repubblica Veneta esisté per più di 1100 anni .

      Pochi Veneti sanno che… l’Istria e la Dalmazia sono Venete, non italiane.

      Pochi Veneti sanno che… Cipro si chiamava Famagosta, ed era Veneta.

      Pochi Veneti sanno che… Pietroburgo fu fatta da due architetti Veneti.

      Pochi Veneti sanno che… nel 1866 diventarono italiani con l’imbroglio del referendum farsa.

      Pochi Veneti sanno che… nel Congresso di Vienna del 1815 furono svenduti all’Austria.

      Pochi Veneti sanno che… che l’inizio dei lori mali fu la nascita del nano corso chiamato Napoleone Bonaparte.

      Pochi Veneti sanno che… che il primo Stato al mondo ad abolire la schiavitù, ufficialmente, fu la Serenissima nel XVI° secolo.

      Pochi Veneti sanno che… la storia del “Fornaretto di Venezia” fu una balla inventata dai Francesi nel 1797 per giustificare la guerra contro la Repubblica Veneta.

      Pochi Veneti sanno che… Galileo Galilei per scappare all’inquisizione si rifugiò in Veneto.

      Pochi Veneti sanno che… il Santo patrono è San Marco.

      Pochi Veneti sanno che… la parola Veneto, vuol dire popolo mite.

      Pochi Veneti sanno che… più grandi artisti del Barocco e Rinascimento erano Veneti. (Tiziano, Palma il Vecchio, Giorgione, Canaletto, Tintoretto, Bellini, Mantegna, Veronese, ci vuole un libro per elencarli tutti)

      Pochi Veneti sanno che… le campane suonano a mezzogiorno per la vittoria dei Veneti contro i Turchi nella battaglia di Lepanto del 7 ottobre 1571, dove si fermò l’avanzata islamica verso l’Europa.

      Pochi Veneti sanno che… il famoso “Galateo” fu scritto nell’abbazia di San Eustachio del Montello a Treviso.

      Pochi Veneti sanno che… hanno una vera cultura millenaria.

      Mi piace

      • roberto ha detto:

        eco parchè MOLTI veneti i pensa che la serenisima la val coanto na panocia, e no i la vol.

        su el canal de suez i veneti no li gaveva fato sol che el projeto, i se gaveva anca inpegnà a metar proprie risorse economiche e de omeni (come senpre se gavemo da da far anca pa’ i altri), ma el califo a la fine no’l ghe credeva a na opara cusì granda.
        la serenisima la xera vanti de secui confronto staltri populi…
        ma a coanto par: ‘sparia la serenisima, sparìi i veneti’.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...