I Veneti e la tassa sul carburante

Ecco cosa pensano i lettori di Vivere Veneto della tassa di scopo proposta da Zaia

di Anna Iseppon

risultato sondaggioRendiamo pubblici i risultati del sondaggio lanciato la scorsa settimana relativo alla proposta da parte del Consiglio Regionale di istituire una tassa di scopo sul carburante (5-7,5 centesimi di euro al litro) per finanziare un fondo per le emergenze in Veneto.

L’articolo è stato visualizzato … volte ed ha ottenuto molte condivisioni sui social, suscitando anche commenti e dibattiti. [ti sei perso l’articolo? clicca qui]

La maggioranza assoluta (il 65,6%) dei nostri lettori è contraria alla tassa, ritiene che i Veneti paghino anche troppo e che spetti al governo trovare i 92 milioni necessari alla ricostruzione. Il 15,9% invece ritiene corretta l’istituzione di un fondo per le emergenze, ma che questo dovrebbe essere finanziato riducendo gli sprechi della politica regionale, non tassando ulteriormente i cittadini. E’ solo il 5% a dichiararsi favorevole alla tassa di scopo, in modo da esser previdenti e indipendenti da Roma.

Dal web arrivano anche proposte alternative e commenti sulla scelta del governatore. Per motivi di spazio ci è impossibile riportarli tutti, ve ne proponiamo una selezione.

megafonoD.D.B.: “Alla faccia di chi l’ha votato…basterebbe che tagliasse le loro buste paga….i 5 stelle costruiscono ponti con i loro tagli degli stipendi e questo propone di sistemare le cose con i soldi di tutti e neanche per chi vuole, ma sulle accise…. la vecchia politica non muore mai.”

I.M.: “L’indipendenza di Zaia un ennesimo “specchietto per le allodole” un flop collossale un bidone che cari amici veneti vi ha attirato e preso per i fondelli facendovi credere che con la Moretti saremmo finiti all’ inferno con lui in paradiso mentre io vi dico non e cambiato niente quindi basta su non prendiamoci in giro e non facciamo tanto giri di parole, con Zaia non si cambia ne ora ne tra 1,10,100,1000 anni. Facciamo prima a finire all’eterno riposo nella nostra cara bara prima di cominciare a cambiare con questi politicanti ladri italiani che di loro interessa solo il tornaconto. Allora tanti di voi mi domanderanno “allora come dovremmo fare” o “quando l’Italia ne andrà fuori” ? Cari miei la verità che vi farà tanto male a voi conservisti e simpatizzanti del tricolore in veneto l’Italia non esiste più e morta già da un bel pezzo o meglio ancora lo stato italiano o Repubblica italiana e stato fino a adesso una montatura un teatrino pietoso che non e mai esistito, perciò basta co sto circo finto volete cambiare sul serio?!!!allora cambiamo no le persone ma dobbiamo CAMBIARE IL SISTEMA!!!!!!”

D.S.: “Scelgo l’Indipendenza…. che a stò punto Zaia non ha le” palle “di portare avanti!!!!”

G.C.: “Io penso che se è per aiutare chi è stato colpito dal tornado…va bene !!! Sarebbe un aiuto che tutti ci auspichiamo se avessimo simile catastrofe. ..solo che dovrebbe durare solo il tempo utile per riunire tale somma…e poi venisse tolta !!!!! Ma sappiamo bene che stiamo ancora pagando le accise per cose di 100 fa quasi….questo è intollerabile. .MA L AIUTO LO DOBBIAMO AI NOSTRI VENETI.”

luca-zaiaG.G.: “E il caro federalismo fiscale che la lega voleva negli anni 90 dov’è? La lega è più filogovernativa che mai! Non avremo mai l’indipendenza almeno fiscale, non mi sembra si diano da fare per tenere i soldi in Veneto!”

C.H.: “Una cosa è sicura… È difficile commentare senza bestemmiare… Ma se di fronte alla nostra necessità Roma è puntualmente assente… cosa paghiamo le tasse a fare? A cosa ci serve l’Italia? È proprio vero, i veneti servono solo per pagare i conti.”

C.H.G.: ” Il mio pensiero è diviso in punti:
1) Zaia tecnicamente non può far altro che chiedere l’elemosina, se non gliela danno può solo mettere la tassa;
2) pagare 5 cent per aiutare chi ha perso tutto non mi farebbe nessun problema, anzi, è una delle poche volte che sarei felice di pagare una tassa …A PATTO CHE:
a) sia gestita con una struttura snella e i soldi finiscano direttamente negli aiuti
b) sia effettivamente di scopo, in pratica deve avere una scadenza temporale ben definita e non prorogabile.
c) meglio ancora sarebbe che si facesse una cosa tra tutti i gestori di carburanti del Veneto per raccogliere i 5 cent al litro da versare su una cassa a parte, una donazione!
3) Cosa effettivamente potrebbe fare Zaia è piantarla dura con il referendum, e farlo. Si aspettavano i 14 milioni? Fanculo, li fa fuori budget, tanto Roma non restituisce!
Il problema è che i Veneti se la fanno sotto e non hanno la voglia di essere indipendenti. Conclusione: morite.”

A.F.: “La chiamano tassa di scopo… e i 20 mila milioni di euro che tolgono al Veneto ogni anno? È anche quella una tassa di scopo? Le tasse sono sempre tasse, gli aggettivi vanno bene solo per i politici…”

mailD.L.: “Io sarei contentissimo che ci arrangiassimo e non dovessimo chiedere nulla a Roma ma quando ci avranno lasciati liberi. Finché i nostri soldi andranno a Roma dobbiamo pretendere che ci venga dato quanto ci spetta ! Io avrei un’altra soluzione … trattenere le tasse riscosse a livello locale e non mandandole a Roma. Mi viene in mente l’IMU ad esempio … non può essere solo la gente ad indignarsi ma dovrebbero essere anche le nostre istituzioni venete a ribellarsi. Noi popolo siamo comunque colpevole perché dovremmo scendere in piazza a protestare e invece quasi nessuno fa niente. È ora della disobbedienza civile è ora che anche le nostre istituzioni venete disobbediscano è ora che il popolo Veneto alzi la testa!”

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico, Consiglio Regionale - News. Contrassegna il permalink.

3 risposte a I Veneti e la tassa sul carburante

  1. roberto ha detto:

    sarei anche d’accordo per un fondo nostro ma a condizione che sia di nostra esclusiva gestione (con nostra non intendo certo ‘la regione veneto’ che è culo e camicia con l’italia*).
    bisognerebbe riuscire a trovere il modo di mettere in piedi una specie di istituzione veneta sganciata totalmente da quella italiana, e lì aprire il fondo popolare veneto. questa gestione potrebbe ridare fiducia ai veneti.
    deve essere un fondo verso il quale la finanza italiana non abbia nulla a che fare. (‘na nostra muxina).
    come fosse un ‘territorio’ in mano nostra punto.
    ma finchè l’italia ci può mettere il becco (‘naso’ sarebbe già considerarli quasi umani), qualsiasi cosa messa sul tavolo andrà a beneficio suo e sarà invece una presa per i fondelli per noi visto che già diamo ciò che non le spetta.

    *per quanto riguarda la ‘regione veneto’, tra il resto, avanzo ancora i soldi che ho versato a favore del referendum che l’italia ha annullato. il tutto debitamente compilato e versato.
    la norma diceva:
    ”Gli uffici specificano che i versamenti così effettuati saranno considerati vincolati al finanziamento del referendum consultivo per l’indipendenza del Veneto e, nel caso eventuale che le somme versate non possano essere utilizzate per tale finalità, saranno restituite dalla Regione del Veneto con accredito sugli IBAN inseriti nella causale del bonifico, secondo modalità che verranno specificate nel momento in cui tale eventualità dovesse verificarsi.”

    …so’ ancora drìo spetar. co i gà da tornar indrìo i skei no sui se vede de che pasta i xe.

    Mi piace

  2. Luciano ha detto:

    Anca mi sto ancora aspetando la restitusion dei soldi che go versà par el referendum. Speta che vegno : schei e bastonae non torna mai indrio.

    Mi piace

    • roberto ha detto:

      mi no ghe li lasso.
      a costo de metar n’articolo su el xornal su come che i xe drìo conportarse.
      xe da farghe na inbrutia…
      me piaxarìa saver a coanti veneti no ghe xe tornà indrìo gnente.
      ma cossa xelo deventà el veneto, africa???
      la rexon veneto fa recie da mercante e tuti taxe?

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...