Ordine di cattura per Gramsci, sostiene la festa dei veneti a Cittadella. Il Pd lo sa?

di Stefania Piazzo su L'indipendenza Nuova

gramsciOrdine di cattura per Antonio Gramsci. Sta con i veneti che il 6 settembre festeggiano la loro identità.

Gramsci ha sentimenti antiunitari e dice che questo Stato è una dittatura feroce. E non solo. Altri reati d’opinione sferzante potrebbero emergere dalla lettura di alcuni suoi scritti per nulla divulgati e tenuti bene in coperta dai compagni e dagli unitaristi. Ebbene sì,  oggi arresterebbero anche (e ancora) Antonio Gramsci.

A leggere ad esempio “Il Mezzogiorno e la guerra” pubblicato su “Il grido del Popolo”, nell’aprile del 1916, prima che i Serenissimi scalassero il Campanile e si cimentassero di nuovo col tanko, Gramsci si presenta a noi come un intellettuale da galera anche per l’Italia del 2014 e 2015.

Incontro_TeanoScriveva la bellezza di 98 anni fa che “l’unificazione pose in intimo contatto le due parti della penisola. L’accentramento bestiale ne confuse i bisogni e le necessità…”. Emerge anche subito la denuncia dello Stato dei Bot e del debito pubblico, insomma, della finanza speculativa. Ecco qua: “…il capitale va a trovare sempre le forme più sicure e più redditizie di impiego… il governo ha con troppa insistenza offerto quella dei buoni quinquennali”. Ma allora è un vizio!

A leggere gli ultimi dati del default delle imprese nel Sud, contenuti nel Report Diste-Fondazione Curella,  si apprende che negli ultimi 5 anni 60mila imprese sono finite coi libri in tribunale, e si parla esplicitamente di un “Sud ancora nel tunnel”.

Ecco che torna ancora alla memoria Gramsci.

L’atto di accusa è lucido e pesante:  “L’unificazione delle regioni italiane sotto uno stesso regime accentratore, aveva avuto per il Mezzogiorno conseguenze disastrose…

Continua a legger su L’indipendenza Nuova

 

Questa voce è stata pubblicata in Blog Pubblico, Editoriali. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ordine di cattura per Gramsci, sostiene la festa dei veneti a Cittadella. Il Pd lo sa?

  1. Eugenio ha detto:

    SI infatti GRAMSCI ,Fu un grande personaggio politico Comunista del secolo scorso ,il suo ,errore (fu quello di criticare STALIN ,anche se in quel caso aveva ragione ma fu messo da parte ed abbandonato alla sua sorte …Togliatti non fece nulla per aiutarlo ..

    Mi piace

  2. Eugenio ha detto:

    MA il P.D. non è piu’ un Partito Comunista dal 1989 ,quando si è cambiato nome e per poi passare al Gruppo EUROPEO della SCIALDEMOCRAZIA ,Con l’apoggio dell’allora P.S.I ,Se poi andiamo a vedere il Programma Politico del P.C.I Agli inizzi dei primi anni 80 aveva gia un Programma politico Socialdemocratico ,evidentemente perchè in quegli anni i lavoratori stavano benino e di Comunismo ,non nè volevano piu Sapere ,

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...