Una candela per Valeria Solesin

da Redazione di Vivere Veneto

“Non si può toccare l’alba se non si sono percorsi i sentieri della notte” [Kahlil Gibran]

valeria solesinIn questo momento buio, rischiariamo le tenebre della rabbia e del terrore accendendo una luce in Piazza San Marco a Venezia in memoria delle vittime della strage di Parigi, ed in particolare per Valeria Solesin.

Di origine Veneziana, 28 anni, ricercatrice alla Sorbona di Parigi, Valeria era uno dei tanti “cervelli in fuga”. Una persona meravigliosa, studentessa e figlia modello, donna dal cuore grande: era stata per anni attivista di Emergency ed anche a Parigi aveva lavorato con i senza tetto. Si è trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato, Valeria: era anche lei al Bataclan, venerdì scorso, quando i terroristi hanno aperto il fuoco. La Farnesina ha confermato poco fa che è anche lei una delle vittime degli attentati di Parigi.

Un’amica la ricorda con queste parole: «Domani ci sarà un domani. E dopo, ci sarà un dopo. E noi, resteremo in piedi: liberi, democratici, umani. Lei avrebbe voluto così? No, lei non pensava ad un dopo. Lei voleva solo vivere».

gonfalone luttoPer Valeria Solesin e tutte le altre vittime dell’orrore fanatista, mercoledì prossimo (18 novembre) alle 19 in piazza San Marco è stata organizzata una commemorazione collettiva di ricordo: “Accenderemo una candela in memoria di Valeria Solesin e di tutte le persone che sono morte nell’attentato a Parigi – si legge sulla pagina dell’evento facebook in questione – per far sentire alle famiglie che hanno perso i loro cari che anche noi qui, a Venezia, siamo loro vicini. Queste atrocità non devono più succedere, in qualsiasi parte del mondo”.

Anche noi di Vivere Veneto esprimiamo la nostra vicinanza alle famiglie delle vittime di questa strage, vittime dell’odio e dell’intolleranza. Invitiamo chi ne ha la possibilità a partecipare alla commemorazione in Piazza San Marco, o almeno ad esporre una candela alle finestre di casa: il buio non deve vincere!

Pax tibi, Valeria – Che la pace sia con te, Valeria… e con tutti noi!

Vai all’evento su facebook “Commemorazione Valeria Solesin” – Clicca qui

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog Pubblico, Eventi, Notizie dal Mondo, Notizie dal Veneto e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Una candela per Valeria Solesin

  1. Ben ha detto:

    Riposa in Pace bella Valeria, che DIO Ti accolga tra le sue braccia!!

    Liked by 1 persona

  2. GIANCARLO ha detto:

    Cara Valeria avrei voluto conoscerti ma da quanto abbiamo appreso abbiamo perso con te una persona meravigliosa. Condoglianze anche a tuo padre e tua madre persone dignitosissime !!!
    Da Veneto ed indipendentista, pur capendo che questa mia può essere una forzatura, ma non posso non scriverlo, dico che se avessi potuto fare il dottorato qui in italia e non dover “fuggire” all’estero per poterlo fare ,oggi saresti ancora viva. Ma capisco che è difficile in questo momento fare delle polemiche, ma era doveroso fare questa riflessione.
    Anche altri giovani hanno seguito la tua sorte, ma non sappiamo se avessero i tuoi stessi motivi e soprattutto avessero a cuore come te il prossimo.
    Per me sei una martire assieme agl’altri giovani morti in Francia per la causa della libertà.
    Una Veneta idealmente collegata al nostro modo, come Veneti, di vedere il mondo, il futuro e i rapporti con gl’altri.
    WSM sempre !!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...